Testa

 Oggi è :  21/08/2019

Benvenuto  nel Giornale

CERCA GLI ARTICOLI :

  

Testo scorrevole
Sx

  L'ARTICOLO

19/10/2010

Dimensione carattere normale  Ingrandisci dimensione carattere  Ingrandisci dimensione carattere

Segnala

FARE SQUADRA = FARE SISTEMA

Clicca per Ingrandire “I risultati si raggiungono quando facciamo squadra creando un sistema. L’ultimo progetto che abbiamo presentato è un altro successo ottenuto grazie a una proficua progettazione realizzata con altri Comuni della zona. I Monti Dauni dovranno sempre più diventare un territorio unico per raggiungere altri importanti obiettivi”. E’ questo il commento del sindaco di Carlantino, Dino D’Amelio, a proposito dell’ammissione a finanziamento del progetto “Le Piazze della pace e della natura”, iniziativa alla quale hanno aderito, oltre al centro carlantinese, anche i Comuni di Biccari, Castelluccio dei Sauri, Castelluccio Valmaggiore, Roseto Valfortore e Volturara Appula.

Il progetto, finanziato dalla Regione Puglia per circa due milioni di euro, rientra nel Piano Integrato di Sviluppo Territoriale denominato “I luoghi della natura”. A Carlantino saranno spesi oltre 300mila euro per recuperare una zona che dal corso principale del paese porta alla strada comunale invitando lo sguardo in direzione del versante est del lago di Occhito. Un parco con una vista spettacolare, pensato per ospitare i giochi sportivi dell’infanzia e accogliere la parte della popolazione meno giovane che potrà utilizzare quello spazio per attività motorie e di svago.

L’obiettivo del progetto è costruire uno spazio dove bambini, giovani e meno giovani possano non solo soddisfare un piacere strettamente senso-motorio ma soprattutto avere l’opportunità di scambio affettivo-relazionale in situazioni di gioco e divertimento. Saranno realizzate una pista per attività di mini-trekking, una pista di pattinaggio, un campo di bocce, un gazebo con attrezzature da tennis tavolo e un anfiteatro dove si terranno spettacoli all’aperto. I lavori dovrebbero iniziare entro il 2011, quando saranno già iniziati quelli di un altro progetto: il Pirp

Il Programma Integrato di Riqualificazione delle Periferie andrà a riqualificare il centro storico di Carlantino come “quartiere” per valorizzare la qualità della vita urbana. In sostanza, saranno realizzati un parcheggio e un parco pubblici, sarà sistemato il corso principale del paese e infine sarà ampliato e ristrutturato il locale che ospita il museo civico. La piazza del centro sarà rivitalizzata nel proprio contesto urbano come luogo di incontro trasformandola in un’isola pedonale. Due progetti per cambiare non poco il volto del paese della diga.





 Uff. Stampa Comune Carlantino

 

Dimensione carattere normale  Ingrandisci dimensione carattere  Ingrandisci dimensione carattere

Segnala

 

 
 

  Commenti dei Lettori:

 
Dx
 

ACCESSO AREA UTENTI

 

 Username

Password

 

Area Privata

Logout >>

 

     IL SONDAGGIO

 
 

VIDEO DELLA SETTIMANA

ESTATE E SANITA

 

STATISTICHE .....

Utenti on line: 403

 
 
Inferiore

powered by Elia Tavaglione

Copyright © 2008 new PUNTO DI STELLA Registrazione Tribunale n. 137 del 27/11/2008.

Tutti i diritti riservati.