Testa

 Oggi è :  13/11/2019

Benvenuto  nel Giornale

CERCA GLI ARTICOLI :

  

Testo scorrevole
Sx

  L'ARTICOLO

26/08/2010

Dimensione carattere normale  Ingrandisci dimensione carattere  Ingrandisci dimensione carattere

Segnala

LA MUSICA DEL MONDO

Clicca per Ingrandire Otto concerti, tre diverse manifestazioni, otto ore di stage gratuiti, tre giorni di eventi, 72 ore di musica, danze popolari, convegni, spettacoli on the road e degustazioni: sono questi i numeri della quarta edizione di Terravecchia in Folk al via domani, venerdì 27 agosto, a Pietramontecorvino. Fino a domenica 29, il cuore del borgo medievale tornerà a pulsare al ritmo di “La musica del mondo”, il filo rosso che unisce le diverse manifestazioni del Terravecchia in Folk: “ARTinSTRADA”, “TerreInMoto” e “Folk in Corso”.

L’altro elemento di congiunzione è la location dell’evento: il complesso monumentale del quartiere medievale di Pietramontecorvino, con la Torre Normanna (foto del titolo; ndr), il Palazzo Ducale e il suo giardino pensile (foto 1 sotto), la Sala dello Stemma e le piazze del paese premiato coi marchi di qualità ambientali e turistici della “Bandiera Arancione” e dei “Borghi più belli d’Italia”.

“Terravecchia in Folk 2010” si fa in tre. Quest’anno, l’associazione che dà il nome all’omonima manifestazione ha sviluppato un progetto che in tre giorni offrirà tre diverse rassegne: “Folk in corso”, “ARTinSTRADA” e “TERREinMOTO”. Una formula che ha trasformato “Terravecchia in Folk” in un contenitore plurale di incontri, festival, concerti, convegni, arte e laboratori di musica danza e canto.

IL PRIMO GIORNO = Ad aprire la tre giorni, venerdì 27 agosto alle 19.30, saranno le degustazioni enogastronomiche offerte all’interno del Giardino Pensile di Palazzo Ducale, ma sarà lo spettacolo di “Kyra” (foto 2), mezzora più tardi, a segnare il battesimo del fuoco di Terravecchia in Folk con ventagli di fiamme, funi incandescenti, bastoni che ardono riempiendo il buio di scie luminose. Poi, nella stessa notte, all’ombra della Torre Normanna prenderanno forma l’energia e la musica di due gruppi: “Totarella” alle 21 e “Krikka Reggae” dalle 22.30.

SABATO 28 = Le danze cominciano alle 15, con lo stage gratuito di musica e danze popolari di “A ‘Paranza r’o’ Lione”; alle 19, nella Sala dello Stemma, l’happening musicale di “I Cantori di Monte” col convegno di presentazione del libro “Ciucquette”. Dopo l’apertura degli stand enogastronomici (ore 19.30), ARTinSTRADA spalancherà il suo scrigno delle meraviglie sull’arte dei madonnari e le evoluzioni nel vuoto di Mattatoio Sospeso. Dalle 21 partirà la notte dei concerti con Gattamolesta e a seguire la Municipale Balcanica.

CHIUSURA COL BOTTO. Domenica 29, la quarta edizione di Terravecchia in Folk chiuderà in modo pirotecnico. Dalle 15 alle 19 saranno protagonisti i Tarantula Garganica, poi la Sala dello Stemma accoglierà la magia degli Sciamboli, con la presentazione di un progetto che unisce tre Comuni per la riscoperta degli antichi canti dei Monti Dauni. Gli artisti di strada e i concerti finali di Assane Diop, Rione Junno, Erasmo Petringa&Mediterranea Sound daranno voce e musica alla notte più lunga dell’anno.

 Uff. Stampa Comune Pietramontecorvino

 

Dimensione carattere normale  Ingrandisci dimensione carattere  Ingrandisci dimensione carattere

Segnala

 

 
 

  Commenti dei Lettori:

 
Dx
 

ACCESSO AREA UTENTI

 

 Username

Password

 

Area Privata

Logout >>

 

     IL SONDAGGIO

 
 

VIDEO DELLA SETTIMANA

ESTATE E SANITA

 

STATISTICHE .....

Utenti on line: 713

 
 
Inferiore

powered by Elia Tavaglione

Copyright © 2008 new PUNTO DI STELLA Registrazione Tribunale n. 137 del 27/11/2008.

Tutti i diritti riservati.