Testa

 Oggi è :  14/08/2020

Benvenuto  nel Giornale

CERCA GLI ARTICOLI :

  

Testo scorrevole
Sx

  L'ARTICOLO

10/07/2010

Dimensione carattere normale  Ingrandisci dimensione carattere  Ingrandisci dimensione carattere

Segnala

TUTTO È FINITO

Clicca per Ingrandire Un colpo violento alla nuca mi fa cadere a terra. Poi a infierire sul mio corpo inerme altri colpi e infine qualcosa mi seziona violentemente. Parti diverse di me vengono rinchiuse in sacchetti di plastica, ovviamente neri, e disperse in punti differenti.

Tutto è finito.

Scendo le scale col mio solito passo. Dietro di me mi accompagni con lo sguardo e pensi alle ultime carezze che ci siamo scambiati, quando una mano armata ci ha colto di sorpresa e lasciato a terra senza vita, con questa nuova storia d'amore che non si deve continuare.

Tutto è finito.

I bambini ridono, urlano, litigano, io intenta in cucina a prepare il pranzo. Il campanello richiama l'ultima attenzione e quell’uscio aperto lascia entrare chi, di casa, porta fra le mani un coltello affilato e violento. Dio non voglia… Prima io, poi i bambini.

Tutto è finito.

Il telefono squilla ripetutamente, ogni giorno, ogni ora, a volte anche a distanza di minuti. La paura di uscire di casa, di camminare per strada, di recarmi al lavoro, di vivere. Mi fai sapere che ci sei, che mi segui, che mi vedi, che sai con chi parlo, addirittura chi sto pensando. Tutto può portare all'inevitabile. Sono sparita ormai da settimane. I miei genitori sono disperati, i parenti e gli amici non si arrendono e continuano a cercarmi.

Tutto è finito.

Domani leggerò di altri modi e di altre storie. Di vite spezzate. Di donne sole, in quanto donne. Questo serial killer ha un nome: “Ex”. “Ex”, in questo caso singolare maschile. E' infatti pregorativa maschile essere ex e… assassino. E' prerogativa maschile la violenza verso le proprie compagne, siano semplici ragazze, fidanzate, mogli o mamme.

Troppo sangue versato, troppe donne immolate alla crudeltà di chi, sentendosi uomo, non accetta abbandoni, separazione o la semplice voglia di una donna di vivere accanto a un uomo capace di amare.

E tutto finisce...

Scerbanenka


 Redazione

 

Dimensione carattere normale  Ingrandisci dimensione carattere  Ingrandisci dimensione carattere

Segnala

 

 
 

  Commenti dei Lettori:

 
Dx
 

ACCESSO AREA UTENTI

 

 Username

Password

 

Area Privata

Logout >>

 

     IL SONDAGGIO

 
 

VIDEO DELLA SETTIMANA

ESTATE E SANITA

 

STATISTICHE .....

Utenti on line: 528

 
 
Inferiore

powered by Elia Tavaglione

Copyright © 2008 new PUNTO DI STELLA Registrazione Tribunale n. 137 del 27/11/2008.

Tutti i diritti riservati.