Testa

 Oggi è :  13/08/2020

Benvenuto  nel Giornale

CERCA GLI ARTICOLI :

  

Testo scorrevole
Sx

  L'ARTICOLO

28/06/2010

Dimensione carattere normale  Ingrandisci dimensione carattere  Ingrandisci dimensione carattere

Segnala

TERRAVECCHIA IN FOLK

Clicca per Ingrandire “Terravecchia in Folk 2010” si fa in tre. Quest’anno, l’associazione che dà il nome all’omonima manifestazione ha sviluppato un progetto che in tre giorni, dal 27 al 29 agosto, offrirà tre diverse rassegne: “Folk in corso”, “ARTinSTRADA” e “TERREinMOTO”. Una formula che ha trasformato “Terravecchia in Folk” in un contenitore plurale di incontri, festival, concerti, convegni, arte e laboratori di musica danza e canto. Con “ARTinSTRADA”, spazio al Festival degli Artisti di Strada. “Folk in Corso”, invece, proporrà i laboratori di musica, canto e danza. “TERREinMOTO” offrirà 6 incontri musicali, due per ogni sera.

Nelle scorse edizioni, il Music Festival ha ospitato l’incontro tra diverse realtà musicali e culturali del Sud Italia, rappresentando il movimento continuo di culture, suoni, tradizioni e contaminazioni dell’Area Mediterranea. Quest’anno, a partire dal 27 agosto, “TERREinMOTO” compie un viaggio per conoscere “La Musica del Mondo”. Si comincia dalla Calabria sondando il mondo dei suoni con “Totarella”, gruppo che prende il nome dalla definizione che le popolazioni del Pollino hanno dato all’oboe popolare. La ‘totarella’, strumento che accompagna abitualmente la zampogna a chiave, ha un suono acuto, come un grido che squarcia l’aria per risvegliare la coscienza di un’identità culturale sopita ma mai rimossa. Il concerto di “Totarella” si terrà alle 21, nel giardino pensile del Palazzo Ducale.

Sempre il 27 agosto, ma alle 22.30, saranno i “Krikka Reggae”, gruppo lucano, a far vibrare le pietre del complesso monumentale che sorge ai piedi della imponente Torre Normanna. La Krikka reggae inizia la sua avventura musicale nel 2001 sulle spiagge della costa jonica della Basilicata. Nel 2002-2003 partecipa a vari contest e realizza numerosi concerti in tutto il Sud, collabora con l’artista africano Papa Zodiac, partecipa al Pollino Music Festival come spalla degli “Africa Unite”. Nel 2004 vince Arezzo Wave e si accredita come migliore reggae band emergente della penisola aggiudicandosi l’Italian reggae contest.

Il 28 agosto altro doppio appuntamento: “Gattamolesta” alle 21 e “Municipale Balcanica” alle 22.30. “Gattamolesta”, col suo Urban Folk Balcanico, ha il proprio motore in Andrea Gatta, fondatore del gruppo, voce e chitarra di una formazione completata da Nicolò Fiori al contrabbasso, Jader Nonni alla batteria e Luigi Flocco alla fisarmonica. Alla base del loro progetto, la ricerca delle radici della musica balcanica. Il secondo concerto del 28 agosto propone la “Munipale Balcanica”, formazione nata nel 2003, che nel 2005 pubblica il suo primo disco e si mette subito in grande evidenza: Folk World, prestigiosa rivista internazionale, descriverà ‘Hava Nagila’ della MB come “una delle migliori interpretazioni ascoltate tra le migliaia degli ultimi trent’anni”.

L’ultimo doppio appuntamento di “TERREinMOTO” è il 29 agosto: Rione Junno con Assane Diope alle 21 ed Erasmo Petringa in Mediterranea Sound alle 22.30: i primi coniugheranno al futuro la world music che integra sonorità e tradizioni in un viaggio senza tempo dal Senegal alla Puglia. I secondi porteranno sul palco la miscela ricca e intensa del folk campano contaminato da kazz, suoni arabi e musiche del mediterraneo.

 Uff. Stampa Comune Pietramontecorvino

 

Dimensione carattere normale  Ingrandisci dimensione carattere  Ingrandisci dimensione carattere

Segnala

 

 
 

  Commenti dei Lettori:

 
Dx
 

ACCESSO AREA UTENTI

 

 Username

Password

 

Area Privata

Logout >>

 

     IL SONDAGGIO

 
 

VIDEO DELLA SETTIMANA

ESTATE E SANITA

 

STATISTICHE .....

Utenti on line: 3030

 
 
Inferiore

powered by Elia Tavaglione

Copyright © 2008 new PUNTO DI STELLA Registrazione Tribunale n. 137 del 27/11/2008.

Tutti i diritti riservati.