Testa

 Oggi è :  12/12/2018

Benvenuto  nel Giornale

CERCA GLI ARTICOLI :

  

Testo scorrevole
Sx

  L'ARTICOLO

12/06/2010

Dimensione carattere normale  Ingrandisci dimensione carattere  Ingrandisci dimensione carattere

Segnala

IL RECUPERO DELLA MEMORIA

Clicca per Ingrandire Dopo una involontaria e… procurata stasi lunga due anni, ha riaperto in tutta la sua accuratezza il “Museo Etnografico dei Nonni”, accolto dal cuore del Centro Storico di Peschici. Nell’ex frantoio del “Palazzo della Torre”, ribattezzato “Galleria don Achille”, dal 10 giugno e fino a ottobre inoltrato, sarà possibile ammirare la storia e la cultura del nostro amato Gargano e in particolare del nostro paese (foto del titolo; ndr).

Seguendo un affascinante percorso generazionale dell’arte contadina e nobiliare improntata a quella ammirabile esistenza fatta di lavoro, sacrifici e soprattutto umiltà dei nostri “nonni”, con la quanto più possibile fedele ricostruzione degli ambienti in cui vivevano i nostri progenitori - a qualsiasi ceto sociale appartenessero, - la mostra riesce a celebrare un momento storicamente rievocativo di autentica suggestione.

Visitandola, l’insegnamento che se ne riceve - e non sembri assurdo - è la ferma volontà di lottare, oggi più di ieri, per mantenere vivi nel tempo usi e costumi, con una sola parola: le tradizioni, dei nostri preziosi luoghi e di chi li ha abitati e vissuti prima di noi. Non solo, ma di ricordarli e proporli a chi non viva la vacanza soltanto in funzione di mare e relax, ma la intenda anche per conoscere e “gustare” i sapori della cultura, dell’arte, del folklore, della cucina tradizionale, delle bellezze naturalistiche e archeologiche del luogo dove si trova. Tutto ciò, o quasi, è esposto nelle otto sale tematiche (foto sotto da 1 a 9) che compongono il “Museo dei Nonni”: una storia del Gargano in sedicesimo.

La riapertura del Museo è stata resa possibile grazie all’Associazione Culturale “Punto di Stella” che opera sul territorio con la ferma priorità di salvaguardare un patrimonio inestimabile e al costruttivo interessamento del suo presidente Piero Giannini. Mentre, per l’intelligente allestimento delle sale, occorrerebbe rilasciare un attestato di merito e stima alla nostra responsabile artistica Laura Casasola, la cui innata abilità organizzativa è riuscita a predisporre con stile ed eleganza ciascuno degli ambienti ricreati.

Un sentito quanto doveroso ringraziamento va anche a donna Grazia Marino della Torre che, oltre a rendere disponibile la sua proprietà immobiliare, ha contribuito fattivamente ad arricchire la mostra donando un intero settore museale costituito da reperti essenziali alla sua completezza. Non dimenticando l’ormai mitico Gaetano Berthoud, patron di “TuttoGargano”, che ha ceduto una magnifica raccolta-testimonianza fotografica del Promontorio (foto 10, uno dei pannelli) in grado di distillare la brillantezza di tutti i colori che lo contraddistinguono: dal senape della sabbia all’azzurro zaffiro del mare, al rosa pallido ed espressivo dei volti degli abitanti dei nostri paesi.

Sperando di colpire gli animi di coloro che ci visiteranno, si comunica l’orario di apertura temporaneo della Galleria, relativo cioè a questa prima parte della stagione estiva: tutti i giorni dalle 17 alle 23 in Via Castello, Centro Storico di Peschici.

Davis Maggiano

 Redazione

 

Dimensione carattere normale  Ingrandisci dimensione carattere  Ingrandisci dimensione carattere

Segnala

 

 
 

  Commenti dei Lettori:

 
Dx
 

ACCESSO AREA UTENTI

 

 Username

Password

 

Area Privata

Logout >>

 

     IL SONDAGGIO

 
 

VIDEO DELLA SETTIMANA

ESTATE E SANITA

 

STATISTICHE .....

Utenti on line: 5883

 
 
Inferiore

powered by Elia Tavaglione

Copyright © 2008 new PUNTO DI STELLA Registrazione Tribunale n. 137 del 27/11/2008.

Tutti i diritti riservati.