Testa

 Oggi è :  29/10/2020

Benvenuto  nel Giornale

CERCA GLI ARTICOLI :

  

Testo scorrevole
Sx

  L'ARTICOLO

15/05/2010

Dimensione carattere normale  Ingrandisci dimensione carattere  Ingrandisci dimensione carattere

Segnala

QUANDO SI LAVORA I RISULTATI SI VEDONO

Clicca per Ingrandire L’apertura del “Centro Visita”, l’ingresso tra “I Borghi più belli d’Italia”, la realizzazione della piscina comunale (foto del titolo; ndr), insieme a molti altri, sono soltanto alcuni degli obiettivi centrati dall’Amministrazione comunale di Roseto Valfortore negli ultimi dieci anni e illustrati nel Bilancio Sociale di mandato, corposo e dettagliato documento a disposizione dei cittadini che, a breve, sarà pubblicato sul sito ufficiale del Comune.

Importanti sono stati, e continueranno a essere, gli interventi nell’ambito delle politiche sociali: l’Adi, il servizio di assistenza domiciliare integrata, è stata riattivata con uno stanziamento di circa 60mila euro dal bilancio comunale. Per sostenere attività produttive, commercio e occupazione è stata predisposta l’assegnazione di 10mila euro a fondo perduto per l’apertura di nuove botteghe artigiane.

Assumono particolare rilievo le attività poste in essere per la salvaguardia ambientale: dalla fondazione dell’Osservatorio di Ecologia Appenninica, all’ottenimento delle certificazione ISO 14001; dall’aumento della raccolta differenziata dei rifiuti, che sarà ulteriormente potenziata attraverso il servizio porta a porta, agli interventi per l’efficienza e il risparmio energetico sugli impianti di pubblica illuminazione.

Per ciò che attiene a infrastrutture e lavori pubblici finanziati e già eseguiti, negli ultimi dieci anni il Comune di Roseto Valfortore ha operato interventi per un ammontare complessivo pari a oltre 27 milioni di euro, con la riqualificazione del centro storico, la messa in sicurezza degli edifici pubblici e opere di contenimento e contrasto del dissesto idrogeologico. I lavori già finanziati e in fase di assegnazione, invece, ammontano a 8 milioni 600mila euro e riguardano, tra le altre cose:

- realizzazione del nuovo asilo,
- infrastrutturazione della zona Pip intercomunale Roseto-Alberona,
- completamento della casa di riposo e Pirp “Rosito” (progetto che la Regione Puglia ha finanziato con 2 milioni di euro e prevede non solo il recupero del lotto A della casa di riposo in località Paduli ma anche la riqualificazione di Piazza Vecchia e della palestra comunale, contributo di 25mila euro per 30 interventi di restauro e recupero di alloggi privati nel centro storico),
- adeguamento funzionale degli alloggi Iacp in via San Salvatore,
- piano complessivo di rigenerazione urbana che restituirà un nuovo volto al borgo.




 Uff. Stampa Comune Roseto V.

 

Dimensione carattere normale  Ingrandisci dimensione carattere  Ingrandisci dimensione carattere

Segnala

 

 
 

  Commenti dei Lettori:

 
Dx
 

ACCESSO AREA UTENTI

 

 Username

Password

 

Area Privata

Logout >>

 

     IL SONDAGGIO

 
 

VIDEO DELLA SETTIMANA

ESTATE E SANITA

 

STATISTICHE .....

Utenti on line: 3171

 
 
Inferiore

powered by Elia Tavaglione

Copyright © 2008 new PUNTO DI STELLA Registrazione Tribunale n. 137 del 27/11/2008.

Tutti i diritti riservati.