Testa

 Oggi è :  25/04/2019

Benvenuto  nel Giornale

CERCA GLI ARTICOLI :

  

Testo scorrevole
Sx

  L'ARTICOLO

29/04/2010

Dimensione carattere normale  Ingrandisci dimensione carattere  Ingrandisci dimensione carattere

Segnala

CITTADINI DEL MONDO, MA NON DIMENTICANO LE ORIGINI

Clicca per Ingrandire Sabato 1° maggio, alle 18, il sindaco di Orsara di Puglia, Mario Simonelli, interverrà all’inaugurazione di una nuova attività produttiva che va a insediarsi in località Giardinetto. Si tratta della “TSP Ricambi”, impresa di ricambi per attrezzi agricoli e macchine movimento terra. “Il titolare dell’azienda è un emigrante orsarese che ha deciso di tornare a investire nella sua terra - spiega il primo cittadino. - I nostri contatti con le Comunità degli orsaresi residenti in Piemonte, in questo caso, stanno cominciando a dare i frutti sperati. Col gemellaggio con San Mauro Torinese abbiamo riattivato rapporti, consolidato un legame che non si è mai interrotto e questo, oltre ad assumere una valenza sociale importante, può portare anche a iniziative con valenza economica e occupazionale”.

Sempre in tema di occupazione e sviluppo, proprio in questi giorni l’Amministrazione comunale ha approvato il progetto inerente alla nascita di una nuova impresa di trasformazione dei pomodorini che darà lavoro a dieci unità. Un micropiano industriale per realizzare la filiera corta della trasformazione e conservazione di un prodotto tipico della Capitanata e della zona di Orsara di Puglia. “Il compito di un’Amministrazione comunale - dichiara il primo cittadino - è favorire e promuovere condizioni migliori per incentivare gli investimenti che creano sviluppo e occupazione sul territorio. E’ quanto stiamo cercando di fare attraverso l’attivazione di strumenti e iniziative utili a valorizzare le risorse umane, professionali e produttive espresse dalla nostra Comunità”.


PER SAPERNE DI PIU’ = A San Mauro Torinese, centro urbano di 18mila abitanti a nove chilometri da Torino, risiede una delle più numerose comunità di emigranti orsaresi. Una sorta di “paese nel paese” che dagli anni ’60 a oggi ha saputo integrarsi perfettamente nel tessuto socio-produttivo e culturale dell’accogliente e graziosa cittadina piemontese. Il “Paese dell’Orsa” ha riallacciato stabilmente i contatti con la comunità orsarese in Piemonte dal 2006, quando San Mauro ospitò una due giorni interamente dedicata a Orsara di Puglia.

Il 2007 sono arrivate una serie di iniziative comuni con lo scambio di doni e visite nei rispettivi centri. Nel 2008 e nel 2009, il patto di amicizia ha proseguito il suo cammino e si è rinnovato con scambi di visite e la nascita di un’associazione, in Piemonte, che unisce gli orsaresi emigrati all’ombra della Mole. Si calcola che siano 70 milioni i cittadini del mondo con origini italiane che vivono lontani dal Bel Paese. Di questi, alcune migliaia - una stima attendibile li calcola in poco meno di 10mila - sono emigranti di origine orsarese.

Oltre che nel Nord d’Italia, gli emigranti di origine orsarese sono molto numerosi in Canada e presenti un po’ in tutto il globo. L’anagrafe di Orsara ha verificato la presenza di orsaresi o cittadini con origini orsaresi in più di venti paesi del mondo.

 Uff. Stampa Comune Orsara di Puglia

 

Dimensione carattere normale  Ingrandisci dimensione carattere  Ingrandisci dimensione carattere

Segnala

 

 
 

  Commenti dei Lettori:

 
Dx
 

ACCESSO AREA UTENTI

 

 Username

Password

 

Area Privata

Logout >>

 

     IL SONDAGGIO

 
 

VIDEO DELLA SETTIMANA

ESTATE E SANITA

 

STATISTICHE .....

Utenti on line: 2034

 
 
Inferiore

powered by Elia Tavaglione

Copyright © 2008 new PUNTO DI STELLA Registrazione Tribunale n. 137 del 27/11/2008.

Tutti i diritti riservati.