Testa

 Oggi è :  25/08/2019

Benvenuto  nel Giornale

CERCA GLI ARTICOLI :

  

Testo scorrevole
Sx

  L'ARTICOLO

20/04/2010

Dimensione carattere normale  Ingrandisci dimensione carattere  Ingrandisci dimensione carattere

Segnala

I SALOTTINI CULTURALI DI RODI

Clicca per Ingrandire Venerdi 23 aprile, nella Parrocchia Chiesa Madre San Nicola di Mira in Rodi Garganico (Fg) verrà inaugurata per il decimo anno consecutivo la nuova stagione dei "salottini culturali", iniziativa voluta dal parroco don Michele Pio Cardone. Primo appuntamento dedicato a Maria Caterina Festa. La scrittrice presenterà il suo romanzo, che sta riscuotendo grande successo, dal titolo “L'amore assoluto”. Interverrà la professoressa Anna Maria Apicella.

L’idea di scrivere questo romanzo risale all’estate 2003, ma è rimasta nella testa dell'autrice per molti anni. Lo anticipa lei stessa. “Infatti - spiega, - prima di decidermi a mettermi davanti a un foglio bianco, è passato tanto tempo. Poi, alla fine dell’estate 2005, ho saputo della morte per droga di un ragazzo. Lo conoscevo solo superficialmente, ma la sua giovane morte mi colpì. E a quel punto mi venne come una forza che mi costrinse a mettermi al computer a scrivere, per evitare che altri potessero fare la fine orrenda di quel ragazzo.

“In realtà - continua, - il primo pensiero andò ai miei nipoti. All’epoca erano poco più che bambini, ma lo stesso pensai di dare loro il mio contributo affinché, attraverso queste parole, potessero stare lontano da questa terribile minaccia. L’ho ambientato a Pesaro, perché proprio lì, mentre ero in spiaggia, spaparanzata al sole, mi è venuta in mente, in forma molto abbozzata, la trama. Così, ho cominciato questa avventura della scrittura - aggiunge - e più passavano i giorni e le pagine si riempivano, più si faceva forte in me la convinzione che si stava formando fra le mie mani una magia.

“Man mano che il libro procedeva - conclude, - ho capito che la mia incrollabile fede in Dio mi stava aiutando a vedere l’invisibile che stava prendendo forma. In tutti questi lunghi mesi ho realizzato che il merito di scrivere questo libro non è mio, ma di Dio. Io stavo solo mettendo a disposizione le mie mani e le mie dita che digitavano le parole sulla tastiera del computer. Vi aspetto tutti a Rodi Garganico”.

Tina Guerra

 FB

 

Dimensione carattere normale  Ingrandisci dimensione carattere  Ingrandisci dimensione carattere

Segnala

 

 
 

  Commenti dei Lettori:

 
Dx
 

ACCESSO AREA UTENTI

 

 Username

Password

 

Area Privata

Logout >>

 

     IL SONDAGGIO

 
 

VIDEO DELLA SETTIMANA

ESTATE E SANITA

 

STATISTICHE .....

Utenti on line: 954

 
 
Inferiore

powered by Elia Tavaglione

Copyright © 2008 new PUNTO DI STELLA Registrazione Tribunale n. 137 del 27/11/2008.

Tutti i diritti riservati.