Testa

 Oggi è :  25/02/2024

Benvenuto  nel Giornale

CERCA GLI ARTICOLI :

  

Testo scorrevole
Sx

  L'ARTICOLO

21/03/2010

Dimensione carattere normale  Ingrandisci dimensione carattere  Ingrandisci dimensione carattere

Segnala

TORNA A VIESTE UNA BELLA INIZIATIVA

Clicca per Ingrandire Giorgio Saia, alunno di seconda media della “don Antonio Spalatro”, è il nuovo minisindaco di Vieste (foto del titolo; ndr). Ha vinto le elezioni del 12 marzo svoltesi in un autentico seggio con tanto di presidente, segretario e scrutatori, rispettivamente: Pasquale Pecorelli, Vittoria Dell’Aquila, Chiara Maggiore e Adrian Cojocariu, tutti studenti della stessa scuola. La bella iniziativa mancava da Vieste da alcuni anni, per la precisione dal sindacato di Domenico Spina Diana. L’elezione scaturisce da un progetto portato avanti dalla scuola media unica “Alighieri-Spalatro”.

Insieme al “primo cittadino dei ragazzi” sono stati eletti i componenti del miniconsiglio comunale. Per la lista del sindaco: Giulia Chionchio, Martino Candela, Mario Ruggieri, Alessio Innangi, Sante Troia, Natale Pecorelli, Maria Ferri, Michele Pio Principe, Francesco Langi, Daniele Dimauro, Giorgio Pagano, Francesco Cirillo, Umberto Vescera. Per la lista di opposizione della candidata sindaco Aurora Abbate: Marco Langi, Aurora Gala, Matteo Ricci, Federica Scopece, Teresa Cimaglia, Elisabetta Valerio.

La cerimonia di insediamento si è tenuta nella sede della scuola media “Spalatro” alla presenza del sindaco “dei grandi”, Ersilia Nobile, e del dirigente scolastico Donatella Apruzzese (foto 1 sotto), preceduta da uno spettacolo musicale, preparato da insegnanti e alunni, e seguito dalla distribuzione di dolcetti tipici locali preparati sempre dagli alunni, in collaborazione col locale istituto alberghiero “Mattei” a conclusione del progetto “Mani in pasta”.

Il sindaco dei ragazzi, dopo aver ringraziato il “collega” Nobile per la partecipazione e per l’incoraggiamento dato all’iniziativa, in un breve discorso ha tracciato il “programma” amministrativo della sua giunta rivolto soprattutto alla realizzazione di infrastrutture per ragazzi, assenti a Vieste e di cui si avverte la necessità. Ma il giovane Saia è andato al di là delle problematiche strettamente scolastiche accennando alla sicurezza nel sociale e alla convivenza civile.


 Comunicato

 

Dimensione carattere normale  Ingrandisci dimensione carattere  Ingrandisci dimensione carattere

Segnala

 

 
 

  Commenti dei Lettori:

 
Dx
 

ACCESSO AREA UTENTI

 

 Username

Password

 

Area Privata

Logout >>

 

     IL SONDAGGIO

 
 

VIDEO DELLA SETTIMANA

ESTATE E SANITA

 

STATISTICHE .....

Utenti on line: 1481

 
 
Inferiore

powered by Elia Tavaglione

Copyright © 2008 new PUNTO DI STELLA Registrazione Tribunale n. 137 del 27/11/2008.

Tutti i diritti riservati.