Testa

 Oggi è :  11/11/2019

Benvenuto  nel Giornale

CERCA GLI ARTICOLI :

  

Testo scorrevole
Sx

  L'ARTICOLO

08/03/2010

Dimensione carattere normale  Ingrandisci dimensione carattere  Ingrandisci dimensione carattere

Segnala

UNA GARDENIA COME MIMOSA

Clicca per Ingrandire Per sostenere la ricerca scientifica e aiutare le donne, le più colpite da sclerosi multipla, sotto l'Alto Patronato del Presidente della Repubblica torna nel giorno della Festa della Donna "La Gardenia dell'Aism", promossa dall’Associazione Italiana Sclerosi Multipla e dalla sua Fondazione Fism, e resa possibile grazie a Wurth, Schenker e Asproflor, media sponsor Lattemiele che in occasione della Gardenia Aism contribuirà con spazi di informazione sulla malattia, sulle donne e sulla ricerca scientifica. In oltre 3mila piazze italiane dai volontari Aism, affiancati dai volontari dell’Associazione Nazionale Bersaglieri, da quella dei Carabinieri e dei Vigili del Fuoco, saranno distribuite oltre 230mila piante di Gardenia in cambio di una donazione di 13 euro.

Negli ultimi 10 anni la ricerca ha fatto passi da gigante a livello internazionale e anche in Italia, dove i ricercatori italiani sono tra i primi posti al mondo nei campi più promettenti: nella ricerca delle cause, nelle cellule staminali adulte, nelle neuro immagini, nell’evoluzione della malattia e nella ricerca terapeutica. Ma la ricerca per trovare le cause e la cura risolutiva della malattia deve ancora continuare. I fondi raccolti con la Gardenia dell’Aism andranno alla ricerca scientifica e contribuiranno anche a sostenere gli studi sulla Ccsvi - insufficienza cerebro spinale venosa cronica, malformazioni vascolari che potrebbero rappresentare un altro fattore di rischio della sclerosi multipla.

Una parte dei fondi di “Gardenia dell’Aism” andrà anche a incrementare i servizi sanitari e sociali dedicati alle persone con sclerosi multipla, e finanziare il progetto “Donne oltre la sclerosi multipla”. Un programma che prevede eventi e incontri di informazione a carattere nazionale e sul territorio, in grado di informare e coinvolgere le donne colpite dalla malattia nei diversi ambiti della vita lavorativa, sociale e familiare. Il Programma prevede anche la pubblicazione di libri specifici per le donne su argomenti come gravidanza, sessualità e una guida per come affrontare la fatica, considerata per l’85 percento dei casi il sintomo “invisibile” che contribuisce a rendere più difficile le azioni quotidiane. Per informazioni sul “Programma” scrivere a progettodonna@aism.it



 aism.it

 

Dimensione carattere normale  Ingrandisci dimensione carattere  Ingrandisci dimensione carattere

Segnala

 

 
 

  Commenti dei Lettori:

 
Dx
 

ACCESSO AREA UTENTI

 

 Username

Password

 

Area Privata

Logout >>

 

     IL SONDAGGIO

 
 

VIDEO DELLA SETTIMANA

ESTATE E SANITA

 

STATISTICHE .....

Utenti on line: 2072

 
 
Inferiore

powered by Elia Tavaglione

Copyright © 2008 new PUNTO DI STELLA Registrazione Tribunale n. 137 del 27/11/2008.

Tutti i diritti riservati.