Testa

 Oggi è :  19/09/2020

Benvenuto  nel Giornale

CERCA GLI ARTICOLI :

  

Testo scorrevole
Sx

  L'ARTICOLO

28/04/2008

Dimensione carattere normale  Ingrandisci dimensione carattere  Ingrandisci dimensione carattere

Segnala

LAGHI E LAGUNE ITALIANE: ASSEMBLEA ORGANIZZATA DAL COMUNE DI LESINA

Clicca per Ingrandire 


I Comuni dell’associazione “LAGHI E LAGUNE D’ITALIA” saranno ospitati sabato 3 maggio a Lesina dal sindaco Giovanni Schiavone in un convegno intitolato “Lagune e Laghi, il ‘vincolo’ della fruizione”, in cui si discuterà di come utilizzare al meglio le ricchezze naturali del proprio lago. Saranno presenti, oltre al reintegrato presidente del Parco del Gargano, Giandiego Gatta, le Amministrazioni comunali di Lesina, Comacchio, Bolsena, Chioggia, Goro, Fondi, San Rossore, Cagnano Varano e Ischitella. Venerdì 2 maggio, invece, nell’aula consiliare del locale Comune si terrà l’assemblea dell’associazione “Laghi e lagune d’Italia”, cui seguirà la visita al Centro Visite di Lesina, l’unico in Europa ad avere gli acquari collegati direttamente al lago attraverso condutture e pompe. Gli ospiti potranno ammirare il museo degli antichi attrezzi dei pescatore, la tipica casa del pescatore, le tartarughe “caretta caretta”, gli uccelli migratori, l’orto botanico che esibisce un’importante rappresentanza delle piante della macchia mediterranea del “Bosco Isola”. Seguirà una cena interamente realizzata con prodotti tipici lesinesi: cefalo marinato (che ha avuto un notevole successo nell’ultimo incontro dell’Associazione a Bolsena), salicornia sott’olio, troccoli al ragù di cefalo. Non mancherà sicuramente l’anguilla che verrà servita al sugo, alla brace e al forno con i lampascioni. “Sarà l’occasione – ha detto il sindaco di Lesina Giovanni Schiavone e vice Presidente dell’Associazione Laghi e Lagune - per mostrare ai nostri ospiti il lungo lago, dove incontreremo la bottega di Antonio Di Nauta, ultimo maestro d’ascia, capace ancora oggi a circa 80 anni di costruire una barca col solo ausilio di un’ascia. Un paese - ha aggiunto Schiavone - cresce proporzionalmente alla crescita culturale e queste occasioni di collaborazione e confronto tra paesi lagunari provenienti da tutta Italia arricchiscono sicuramente la nostra comunità. La nostra storia di pesca e di cucina, le nostre tradizioni non sono molto diverse da quelle di Comacchio, di Bolsena o di Chioggia, Cagnano Varano o Ischitella. Gli attrezzi a volte cambiano, ma il concetto di pesca è lo stesso. Il modo di cucinare le anguille, gli odori utilizzati non sono molto diversi. In fondo, siamo tutti Italiani”.
Lesina ha sviluppato negli ultimi anni una interessante offerta gastronomica, legata ai prodotti del territorio, grazie al supporto promozionale dell’Amministrazione comunale e alla presenza sull’intero territorio comunale di 21 ristoranti. Sempre sabato, alle 9:30, avrà inizio a Marina di Lesina, nell’hotel Lesina, il convegno dove l’Associazione incontrerà la stampa e i cittadini. (Comunicazione di servizio ai colleghi giornalisti: per particolari esigenze di riprese, visite guidate al centro visite o ulteriori informazioni, contattare l’ufficio stampa al 347.14.38.062 di Piero Russo o l’organizzazione al 340.05.80.322 di Primiano Brattoli)













 Redazione

 

Dimensione carattere normale  Ingrandisci dimensione carattere  Ingrandisci dimensione carattere

Segnala

 

 
 

  Commenti dei Lettori:

 
Dx
 

ACCESSO AREA UTENTI

 

 Username

Password

 

Area Privata

Logout >>

 

     IL SONDAGGIO

 
 

VIDEO DELLA SETTIMANA

ESTATE E SANITA

 

STATISTICHE .....

Utenti on line: 1722

 
 
Inferiore

powered by Elia Tavaglione

Copyright © 2008 new PUNTO DI STELLA Registrazione Tribunale n. 137 del 27/11/2008.

Tutti i diritti riservati.