Testa

 Oggi è :  17/02/2020

Benvenuto  nel Giornale

CERCA GLI ARTICOLI :

  

Testo scorrevole
Sx

  L'ARTICOLO

09/01/2010

Dimensione carattere normale  Ingrandisci dimensione carattere  Ingrandisci dimensione carattere

Segnala

IL QUADERNO DELLE LAMENTELE (pag. 4)

Clicca per Ingrandire VIVIBILITA’ E QUALITA’ DELLA VITA (ovvero: “funiculì funiculà, ‘ncopp jamm jà…”) - Nelle principali città storiche l’area destinata al “mercato delle erbe” (e non equivochiamo…) si trova in pieno centro, non certo ghettizzata in zone difficilmente raggiungibili dalla massaia - che deve fare la spesa per una famiglia a volte numerosa con notevole carico di borse pesanti - oppure dagli anziani che amano aggirarsi nel mercato anche solo per fare un po’ di chiacchiera. Oppure dalla donna lavoratrice, con poco tempo da dedicare all’incombenza quotidiana, che deve correre di qua e di là dividendosi tra casa, figli e lavoro.

In quelle città storiche, costruite sulle esigenze dei residenti, il mercato centrale è l’orgoglio della comunità, che davanti a tanta prosperità gioisce dell’opulenza della tavola comune, ricca di freschi prodotti agricoli messi in bella evidenza. Come ben sentenziò Totò, anche se “ogni limite ha una pazienza”, non è detto che esso sia valicabile ripetutamente. E’ il caso della nostra piccola Peschici, dove può capitare che la soluzione ai problemi venga spostata di collocazione senza mai arrivare all’ottimale, causa gli abusi talmente consolidati nel tempo da apparire un dato naturale.

Per ragioni di spazio il nostro mercato ortofrutticolo è stato allontanato tempo fa dal centro e portato nell’area dell’ex campo sportivo - destinazione “finale” più penalizzante della precedente - che obbliga, chi se ne voglia servire, ad autentiche spedizioni, non certo a puntatine al volo. Bisogna essere veri e propri pianificatori della spesa, perché se capita di dimenticare qualcosa occorre riarmarsi e… rivolgersi a una delle “boutique” della frutta coi relativi costi da mettere in conto.

E poi, perché il discorso economico di “sostegno ai negozi cittadini” viene esteso a tutto l’anno, non solo alla stagione turistica, solamente nel caso di Peschici? Se si va a Vico del Gargano, a esempio, o a Vieste, si nota che il primo impegno degli amministratori è rivolto ai concittadini. A Peschici, invece, ritenendo forse che non esista una fascia economicamente più debole, si mette al primo posto la circolazione della ricchezza fra gli operatori e si penalizza il consumatore con meno mezzi mettendolo in difficoltà nel raggiungimento del più conveniente mercato.

E non solo lui! Anche la persona benestante può avere maggiori benefici approvvigionandosi di prodotti territoriali di giornata rispetto a quelli “globalizzati” delle “boutique”. O lo stesso turista che, mentre passeggia in centro, incontrando i banchi del fresco (a Vico sono ancora in legno e pietra e hanno un’aria autentica e arcaizzante molto caratteristica), ne sarà attratto e troverà gradevole aggirarsi fra di essi. Sono le cose tipiche quelle più ammirate e ricercate nei luoghi di vacanza, e se in zona panoramica l’esperienza diventa ancora più ricercata. Sono fiori all’occhiello fidelizzanti.

A questo punto qualcuno potrebbe chiedere quale sarebbe la zona ideale a Peschici. Domanda inutile, perché era già stata individuata, perfino corredata di magazzini in muratura, successivamente privatizzati dagli abitanti della zona dell’attuale parcheggio in località Scalandrone. Per il bene pubblico sarebbe necessario espropriarli o confiscarli restituendo degna collocazione, dopo un’operazione urbanistica e di architettura a tema, al mercato che verrebbe sistemato su un terrazzo naturale di bellezza incomparabile degno di luoghi fiabeschi come Positano.

Invece la zona è off-limits, non solo per le appropriazioni dei privati, ma anche perché lì di fianco, d’estate, è facile percepire il cattivo odore del depuratore piuttosto che il profumo della frutta fresca. Meditiamo gente, meditiamo…

la “Zanzara”

 Redazione

 

Dimensione carattere normale  Ingrandisci dimensione carattere  Ingrandisci dimensione carattere

Segnala

 

 
 

  Commenti dei Lettori:

 
Dx
 

ACCESSO AREA UTENTI

 

 Username

Password

 

Area Privata

Logout >>

 

     IL SONDAGGIO

 
 

VIDEO DELLA SETTIMANA

ESTATE E SANITA

 

STATISTICHE .....

Utenti on line: 7406

 
 
Inferiore

powered by Elia Tavaglione

Copyright © 2008 new PUNTO DI STELLA Registrazione Tribunale n. 137 del 27/11/2008.

Tutti i diritti riservati.