Testa

 Oggi è :  19/08/2019

Benvenuto  nel Giornale

CERCA GLI ARTICOLI :

  

Testo scorrevole
Sx

  L'ARTICOLO

09/01/2010

Dimensione carattere normale  Ingrandisci dimensione carattere  Ingrandisci dimensione carattere

Segnala

GARGANO R-EVOLUTION: 3 MINUTI DEDICATI AL TURISMO DEL PROMONTORIO

Clicca per Ingrandire Ci sono giorni che solo il tempo può dire se hanno avuto un significato importante, se meriteranno di essere ricordati, giorni legati magari allo sviluppo culturale e sociale di un territorio come il Gargano, da sempre assetato di energie e sinergie. Uno di questi giorni potrebbe essere il 9 gennaio, data che lo scorso anno ha visto forse il primo vero tentativo sociale del territorio verso una sensibilità comune. Ma occorre ancora tempo perché si possa affermare che sia un giorno da ricordare, certo è che da quel giorno, tante persone del Gargano attraverso le associazioni che rappresentano, hanno cominciato a dialogare come mai era stato fatto prima, ponendo discussioni in una realtà condivisa.

Oggi a distanza di un anno le domande cambiano e di conseguenza cambiano le risposte. L’associazionismo attivo sta trovando pian piano la sua concretezza attraverso costanti iniziative, ormai il più delle volte con la totale collaborazione di tutte le parti. Rapporti che consolidano le idee tra le parti e che certamente il 9 gennaio meritano di essere riconosciuti. Sabato 9 gennaio a Vico, oltre a festeggiare questo primo anniversario, si vorrà provare a lanciare una nuova scommessa. L’idea è di avviare una discussione più meritevole e ATTENTA su ciò che per il nostro territorio rappresenta il fulcro dell’economia e dell’occupazione: il TURISMO.

Cosa fare a questo punto? Provare a incontrarci tutti quel giorno a Vico, ognuno con la sua libertà di pensiero potrà esprimere la propria idea ma anche la propria volontà di partecipazione alla futura realizzazione di “Un Tavolo di Consulta sul Turismo del Gargano”. Pubblico, privato, istituzione, volontariato, libera cittadinanza… siamo tutti importanti affinché si possa realizzare tutto questo.

CHIEDIAMO a gran voce la partecipazione di tutti, a partire dai tanti Operatori Turistici, troppo spesso dimenticati al loro destino, alle Istituzioni locali e Enti sovracomunali, ai tanti cittadini che esprimono il loro dissenso verso un territorio che il più delle volte VIVE SENZA ANALISI. Pertanto, questa volta (considerando le loro prassi), CHIEDIAMO a gran voce che tutti gli Operatori Turistici quel sabato non preferiscano altri impegni ma trovino almeno 3 MINUTI da dedicare al territorio che gli ha regalato tante opportunità. Stessa cosa vale, e se necessario anche di più, per tutta la parte politica e istituzionale, a cui CHIEDIAMO di non essere da meno perché questa volta gli alibi non valgono per nessuno.

Qui c’è un territorio che ha voglia di parlare, reagire, strutturarsi, CRESCERE CULTURALMENTE. D’altra parte le elezioni regionali prossime ci inducono a chiedere una forte compartecipazione per far sì che il Gargano abbia dei meritevoli rappresentanti del territorio con a cuore “il Turismo” e le tante problematiche da risolvere per il Gargano, almeno quanto noi.

Cari Sindaci del Gargano, Politici della Provincia e del Parco Nazionale, NON MANCATE, l’occasione è ideale per raccontarci i vostri programmi per il futuro turistico, sociale e culturale, ma anche per ascoltare un territorio che desidera parlarvi senza polemica ma con intelligenza. Chi non viene non è un Operatore Turistico, chi non viene non è un Politico… chi non viene non è Garganico! Vi aspettiamo tutti: Operatori Turistici, Comuni e alte Istituzioni, Associazioni, Consorzi Turistici e cittadini garganici.

- Luogo dell'incontro: Auditorium Comunale Vico del Gargano (Fg)
- Data dell'incontro: sabato 9 gennaio 2010, a partire dalle ore 17.30
- Info: tel. 0884 993048 – info@garganonews.it

Il "nostro" incontro del 9 a Vico si aprirà con la presentazione del Comitato per la tutela del Mare Adriatico, con uno o più esponenti. A seguire, circa alle 18, inizia il talk show concedendo 3 minuti a testa alle persone che si accrediteranno. Sarà uguale per i politici. Non ci sarà il palco, o meglio, restarà vuoto volutamente. Saremo tutti in platea, con una clessidra pronta a fermare il tempo dei 3 minuti concessi. Naturalmente questa operazione sarà filtrata da un moderatore.

Previsto un "buon questionario", elemento chiave dell'evento. Così facendo, con l'aiuto di Davide Maggiano (della Associazione “Punto di Stella” di Peschici) e Company che cureranno l'accoglienza, potremmo avere una serie di informazioni e disponibilità magari inaspettate, ma soprattutto sapere chi la parola TURISMO riesca a "leggerla" anche in chiave sociale.

Per il resto ci sarebbe un'altra cosa... forse la più importante per tutti noi: ci sarebbe da festeggiare il nostro anniversario, questa volta sarà questo il tema del giorno, per poi magari ricordare le fasi che abbiamo già attraversato.

Ma cosa ci sarà il 9 a Vico del Gargano? Una nuova opportunità di discussione condivisa. Il tema tanto caro del turismo sarà il riferimento per chi vorrà dedicare una propria opinione, un pensiero, un’idea o una semplice riflessione a questo settore, che certamente merita un’analisi più definita. Chiunque vorrà potrà quindi avere a disposizione 3 minuti attraverso un semplice accredito e così dare il proprio contributo. Ma c’è di più, perché sarà importante, attraverso i questionari che faremo compilare a tutti, sapere se oltre ai 3 minuti, ci sia anche la volontà di partecipazione a un “tavolo di discussione condivisa sul Turismo”, con l’auspicio della nascita anche di un’associazione di Tutela, utile sia al territorio che agli operatori turistici.

Perché questa attenzione al Turismo? Il motivo è semplice e sotto gli occhi di tutti. Intanto per alcuni problemi di strutturazione e organizzazione da risolvere, ma anche perché il Turismo diventi “una discussione sociale”. Questo perché, avendo purtroppo tanti piccoli Comuni “dai pochi voti”, dovremmo cominciare seriamente a riflettere che la nostra vera forza è determinata proprio da questo settore. Per meglio dire che è grazie a esso che possiamo rivendicare diritti più dei nostri stessi voti, è grazie a esso che possiamo sperare che un giorno avremo strade migliori, un ospedale, la cura del territorio, e via via servizi più efficienti, come a esempio i trasporti.

Come associazioni “Io Sono Garganico” (Vico del Gargano) e “Obiettivo Gargano” (Montesantangelo), il nostro invito vuol essere esteso a tutti coloro che amano questo settore e credono che attraverso il Turismo si possa migliorare anche la qualità di vita di noi garganici che lo viviamo tutti i giorni, dove puntualmente vediamo gente andare via proprio per il livellamento verso il basso che le condizioni politiche e sociali non riescono a contrastare, forse proprio per la mancanza di quel peso politico verso l’alto al quale auspichiamo.

Gaetano Berthoud

Info: tel. 0884 993048 – info@garganonews.it

 Redazione

 

Dimensione carattere normale  Ingrandisci dimensione carattere  Ingrandisci dimensione carattere

Segnala

 

 
 

  Commenti dei Lettori:

 
Dx
 

ACCESSO AREA UTENTI

 

 Username

Password

 

Area Privata

Logout >>

 

     IL SONDAGGIO

 
 

VIDEO DELLA SETTIMANA

ESTATE E SANITA

 

STATISTICHE .....

Utenti on line: 1427

 
 
Inferiore

powered by Elia Tavaglione

Copyright © 2008 new PUNTO DI STELLA Registrazione Tribunale n. 137 del 27/11/2008.

Tutti i diritti riservati.