Testa

 Oggi è :  27/01/2020

Benvenuto  nel Giornale

CERCA GLI ARTICOLI :

  

Testo scorrevole
Sx

  L'ARTICOLO

27/11/2009

Dimensione carattere normale  Ingrandisci dimensione carattere  Ingrandisci dimensione carattere

Segnala

INFORMAZIONE ITALIANA ALL”ESTERO

Clicca per Ingrandire Il “Corriere d’Italia” è il giornale italiano in Germania fondato nel 1951 e il più diffuso all’estero. Qui alcuni articoli visibili sul sito internet http://www.corritalia.de/:

1. Italiani all’estero esclusi dal digitale terrestre?
2. I detenuti italiani: caro Mantica il Consolato non è solo l’Ufficio passaporti
3. Il decoder? Appoggiatevi ai parenti in Italia (se li avete)
4. Picchi propone l’abolizione della quota per i patronati
5. Passaporto individuale. Consolati più necessari che mai
6. Alcuni italiani sono meno uguali di altri
7 La muffa – un “tormento” da non sottovalutare
8. VIDEONEWS

Nel 2007 il Corriere d'Italia è segnalato come miglior giornale italiano all'estero da una giuria di specialisti riunita presso la Presidenza del Consiglio. Nello stesso anno il direttore del giornale, dott. Mauro Montanari, riceve il premio Saint Vincent nella sezione "Giornalismo internazionale". Montanari ha pubblicato i volumi "Quando venni in Germania", tradotto subito in tedesco (Als ich nach Deutschland kam) dall'editore Lambertus di Friburgo, raccolta di lettere che gli italiani lettori del Corriere d'Italia scrissero al giornale per raccontare la loro storia.

Il volume fu un modello che molti seguirono: una raccolta di documenti che testimoniano della presenza degli italiani in Germania e del fatto che la storia della Repubblica Federale l'hanno fatta anche loro. Inoltre, ha dato alle stampe il volume "Che qualcuno passi a sentire come stiamo", raccolta di lettere che i detenuti italiani nelle carceri tedesche scrissero tra il 1999 e il 2004 al settimanale per testimoniare il loro profondo disagio.


L’INTERVISTA A LICIA RINALDI

DOMANDA - Quando è nato il vostro sito di informazione e ad opera di chi.
RISPOSTA - Nel 1951 mons. Aldo Casadei creò per gli italiani in Germania il Corriere d'Italia. Il primo numero del giornale esce sotto il nome „La Squilla". Fin dall'inizio lo scopo del giornale è stato quello di informare i lavoratori italiani e le famiglie in Germania sugli eventi politici, culturali e sociali. Mentre il sito online è nato nel 1999 con lo scopo di avvicinare anche gli italiani che non ricevono il giornale in forma cartacea. Dal 2007 abbiamo introdotto anche il notiziario video che viene aggiornato ogni settimana.

D. - Con quale mission.
R. - Il Corriere d'Italia ha lo scopo di favorire, in senso di partecipazione alle scelte, la maturazione socio-politica dei cittadini che vivono in Germania, di integrazione e di informarli sugli avvenimenti dell'Italia, del paese di accoglienza e del mondo.

D. - Chi vi legge.
R. - Abbiamo un vasto pubblico che copre tutte le età e le estrazioni sociali e comprende sia gli italiani residenti in Germania che i tedeschi.

D. - Quali argomenti trattate.
R. - Trattiamo tutti gli argomenti che interessano di più l'italiano all'estero: politica, attualità, cultura, religione, spettacoli, ecc…

D. - Che percezione hanno del Salento i salentini che sono stati costretti ad allontanarsene (o che l'hanno voluto)
R. - Il desiderio dei salentini all'estero, come di tutti gli italiani, è di mantenere i contatti con la regione e la provincia.

Per info: Licia Linardi, Mainzer Landstr. 164, D-60327 Frankfurt/Main - tel. 069/738 15 52 - fax 069/739 26 90 - e-mail: redazione@corritalia.de - corritalia@corritalia.de - web: http://www.corritalia.de/

 Redazione

 

Dimensione carattere normale  Ingrandisci dimensione carattere  Ingrandisci dimensione carattere

Segnala

 

 
 

  Commenti dei Lettori:

 
Dx
 

ACCESSO AREA UTENTI

 

 Username

Password

 

Area Privata

Logout >>

 

     IL SONDAGGIO

 
 

VIDEO DELLA SETTIMANA

ESTATE E SANITA

 

STATISTICHE .....

Utenti on line: 2188

 
 
Inferiore

powered by Elia Tavaglione

Copyright © 2008 new PUNTO DI STELLA Registrazione Tribunale n. 137 del 27/11/2008.

Tutti i diritti riservati.