Testa

 Oggi è :  06/02/2023

Benvenuto  nel Giornale

CERCA GLI ARTICOLI :

  

Testo scorrevole
Sx

  L'ARTICOLO

02/11/2009

Dimensione carattere normale  Ingrandisci dimensione carattere  Ingrandisci dimensione carattere

Segnala

IL “PREMIO LUPO” IN UNA NUOVA PUBBLICAZIONE

Clicca per Ingrandire Per il quarto anno consecutivo, i migliori lavori realizzati nell’ambito del “Premio Lupo”, il concorso letterario dedicato aI racconti che hanno come sfondo la bellezza dei Monti Dauni, saranno raccolti in una pubblicazione. “L’iniziativa sta crescendo di anno in anno - dichiara il responsabile del progetto, Pasquale Antonio Frisi - ed entro la fine del 2009 pubblicheremo il prossimo bando di partecipazione”.

Alla premiazione dei sei vincitori, tre per ciascuna delle due categorie di partecipanti, hanno preso parte Lucia Berardino (funzionaria della Regione Puglia), i rappresentanti istituzionali dei Comuni aderenti al progetto (Roseto Valfortore, Alberona, Biccari, Bovino, Castelluccio Valmaggiore, Deliceto e Faeto) e l’assessore alla Cultura della Provincia di Foggia, Billa Consiglio. L’ultima edizione del Premio ha messo in evidenza le donne: quattro dei sei migliori lavori, infatti, sono stati realizzati dalla siciliana Maricla Di Dio Morgano, dalla bovinese Letizia Lorusso, dalla padovana Giulia Roverato e dalla laziale Martina Specchiarelli. La commissione ha ritenuto, inoltre, di segnalare l’opera dal titolo “Un’altra estate”, realizzata dal foggiano Edmondo Di Loreto, in funzione del particolare valore narrativo in essa individuato.

La premiazione si è tenuta nella sala polivalente dell’istituto scolastico comprensivo di Faeto. Alla quarta edizione del Premio Lupo, concorso di scrittura patrocinato da Regione Puglia e Provincia di Foggia, sono stati presentati 88 lavori e hanno avuto accesso alla valutazione 83 elaborati: 62 per la sezione degli adulti e 21 per quella degli adolescenti. L’iniziativa è organizzata dai Comuni di Roseto Valfortore, Alberona, Biccari, Bovino, Castelluccio Valmaggiore, Deliceto e Faeto. La scelta di scegliere Faeto per la cerimonia di premiazione è dovuta a una novità di questa quarta edizione: i lavori premiati saranno tradotti nella lingua francoprovenzale, idioma ancora vivo nel borgo faetano.

Il concorso di scrittura ideato quattro anni fa ha un duplice obiettivo: da un lato si propone di valorizzare il patrimonio di storia e cultura rappresentato dai Comuni dei Monti Dauni, dall’altro intende essere un utile strumento per invogliare giovani e adulti a esercitare la propria creatività e usarla per promuovere paesi, tradizioni e valori che rappresentano le radici culturali di un vasto territorio.

Infopress: Pasquale Antonio Frisi, 329.0826352

 Comunicato stampa

 

Dimensione carattere normale  Ingrandisci dimensione carattere  Ingrandisci dimensione carattere

Segnala

 

 
 

  Commenti dei Lettori:

 
Dx
 

ACCESSO AREA UTENTI

 

 Username

Password

 

Area Privata

Logout >>

 

     IL SONDAGGIO

 
 

VIDEO DELLA SETTIMANA

ESTATE E SANITA

 

STATISTICHE .....

Utenti on line: 1577

 
 
Inferiore

powered by Elia Tavaglione

Copyright © 2008 new PUNTO DI STELLA Registrazione Tribunale n. 137 del 27/11/2008.

Tutti i diritti riservati.