Testa

 Oggi è :  25/04/2019

Benvenuto  nel Giornale

CERCA GLI ARTICOLI :

  

Testo scorrevole
Sx

  L'ARTICOLO

09/10/2009

Dimensione carattere normale  Ingrandisci dimensione carattere  Ingrandisci dimensione carattere

Segnala

COME CI SI DIFENDE DALLE ALLUVIONI

Clicca per Ingrandire Entro la fine del mese di ottobre il monitoraggio dell’alveo del fiume Fortore sarà potenziato. E’ quanto deciso dalla riunione svoltasi, ieri mattina, a Palazzo Dogana e alla quale hanno partecipato l’assessore provinciale ai Lavori Pubblici Vito Guerrera, con Giuseppe Amoroso della Protezione Civile della Regione Puglia, Michele Mazzeo dell’Ufficio della Protezione Civile della Provincia di Foggia e Pizzo Lo Russo in qualità di rappresentante della ditta ETG di Firenze, già esecutrice dei lavori di monitoraggio meteo-ambientale sul fiume Fortore.

L’incontro è stato promosso allo scopo di individuare gli strumenti a disposizione delle autorità e degli enti locali per intervenire tempestivamente in caso di evento alluvionale. A oggi, sono già dislocate sul territorio del preappennino dauno alcune stazioni pluviometriche mentre altre, munite anche di telemisura, saranno installate nel comprensorio dei Comuni di San Paolo di Civitate, Carlantino e Celenza Valfortore. Non solo, tre postazioni di rilevamento idrometrico saranno ubicate nelle località di Colle Arena, Ripalta e lungo la S.P. n. 5, nel territorio di Casalnuovo Monterotaro.

Il monitoraggio consentirà il rilievo della telemisura del livello del corso d’acqua del fiume Fortore con l’immediato invio dei dati, in tempo reale, al sito web della Protezione Civile. I singoli Comuni saranno in questo modo nelle condizioni, grazie alla visualizzazione dei dati aggiornati ogni mezz’ora, di intervenire con propri provvedimenti atti a contenere l’evento alluvionale. “Al momento - ha spiegato Giuseppe Amoroso - sono in fase di appalto i lavori di manutenzione ordinaria di pulizia dell’alveo del fiume per un importo pari a 12milioni di euro, fondi stanziati dalla Regione Puglia”.

Infine, si sono affrontati i problemi della tutela delle apparecchiature installate, in passato oggetto di atti vandalici e furto. “A tal proposito - ha dichiarato Guerrera - impartirò disposizioni di massima attenzione e vigilanza delle apparecchiature sia al personale addetto alla sorveglianza delle strade sia ai dipendenti dell’Ufficio di Protezione Civile”. L’assessore provinciale, inoltre, ha voluto sottolineare ancora una volta questa forma di collaborazione e coordinamento fra le parti, impegnate in questo caso alla programmazione da intraprendere finalizzata alla tutela del territorio e alla incolumità dei cittadini.



 Assessorato ai Lavori Pubblici Provincia di Foggia

 

Dimensione carattere normale  Ingrandisci dimensione carattere  Ingrandisci dimensione carattere

Segnala

 

 
 

  Commenti dei Lettori:

 
Dx
 

ACCESSO AREA UTENTI

 

 Username

Password

 

Area Privata

Logout >>

 

     IL SONDAGGIO

 
 

VIDEO DELLA SETTIMANA

ESTATE E SANITA

 

STATISTICHE .....

Utenti on line: 2026

 
 
Inferiore

powered by Elia Tavaglione

Copyright © 2008 new PUNTO DI STELLA Registrazione Tribunale n. 137 del 27/11/2008.

Tutti i diritti riservati.