Testa

 Oggi è :  17/02/2020

Benvenuto  nel Giornale

CERCA GLI ARTICOLI :

  

Testo scorrevole
Sx

  L'ARTICOLO

16/09/2009

Dimensione carattere normale  Ingrandisci dimensione carattere  Ingrandisci dimensione carattere

Segnala

QUEL GARGANO CHE “SI MUOVE LENTO”

Clicca per Ingrandire Quando si dice “facciamo sistema”. Certo, ma quante volte abbiamo utilizzato impropriamente questo termine? C’è davvero qualcuno che possa dire di fare sistema oltre ai soliti incontri, conditi di tante promesse, tante strette di mano, belle parole, grandi consorzi… e poi? Poco più del nulla. Ma c’è un Gargano che si muove, che ha voglia di fare al di là di tutto, che esprime passioni sincere verso il nostro territorio, un Gargano che si muove “lento”, silenzioso e concreto nelle sue iniziative.

Oggi (ieri 15 settembre per chi legge; ndr) abbiamo avuto un ulteriore prova di questo Gargano meno blasonato che nello stesso tempo guarda più lontano, dove nella sede di “Io Sono Garganico” a Vico del Gargano, si sono riunite ancora una volta tutte le agenzie e associazioni che propongono escursioni turistiche alla scoperta del “Gargano Segreto”, alla presenza dell’assessore allo sport e turismo provinciale Nicola Vascello.

I protagonisti sono stati ancora loro, tanti giovani ma anche esperti del territorio, che ancora una volta hanno ribadito la fiducia in questa sinergia e collaborazione verso nuove strategie (cosa già avvenuta attraverso il catalogo turistico “Città Aperte”). La novità di questo nuovo incontro è stata la presenza dell’Agenzia “Gtours” che, dopo aver conosciuto le varie attività escursionistiche, ha prospettato una collaborazione più fattiva, proponendo a tutte loro di entrare a far parte del catalogo turistico da loro prodotto con tiratura di 300mila copie, distibuito in tutti i mercati turistici internazionali.

La strategia consiste nel proporre a mercati di nicchia, ma non per questo meno importanti, vacanze nel Gargano di un certo livello culturale e naturalistico, come dire “quel” mercato che tanto rivendichiamo per poter finalmente destagionalizzare la nostra offerta turistica. Proviamo quindi a immaginare un catalogo distribuito in Finlandia che propone un week end ad aprile sul Gargano a 199 euro “alla scoperta delle Orchidee”, con un’esperta guida turistica, pronta ad accogliere gli ospiti, in accordo con la struttura ricettiva. Questo è esattamente un esempio calzante di quello che si vuol fare.

Tante le agenzie e associazioni, delle diverse località del Gargano, interessate e disponibili da subito a condividere l’iniziativa, cosa molto apprezzata dall’assessore Vascello, che ha anche auspicato la realizzazione di una brochure specifica di queste attività, da proporre all’interno di pacchetti turistici già dal prossimo appuntamento di un certo rilievo, la fiera TTG di Rimini in programma il prossimo ottobre.

Certo è che queste attività sono già largamente organizzate in altri territori turistici, ma è importante avviare anche nel nostro Gargano iniziative che inducono a riflessioni sulle condivisioni di sistema turistico e organizzativo.


 garganonews

 

Dimensione carattere normale  Ingrandisci dimensione carattere  Ingrandisci dimensione carattere

Segnala

 

 
 

  Commenti dei Lettori:

 
Dx
 

ACCESSO AREA UTENTI

 

 Username

Password

 

Area Privata

Logout >>

 

     IL SONDAGGIO

 
 

VIDEO DELLA SETTIMANA

ESTATE E SANITA

 

STATISTICHE .....

Utenti on line: 1119

 
 
Inferiore

powered by Elia Tavaglione

Copyright © 2008 new PUNTO DI STELLA Registrazione Tribunale n. 137 del 27/11/2008.

Tutti i diritti riservati.