Testa

 Oggi è :  05/06/2020

Benvenuto  nel Giornale

CERCA GLI ARTICOLI :

  

Testo scorrevole
Sx

  L'ARTICOLO

10/04/2008

Dimensione carattere normale  Ingrandisci dimensione carattere  Ingrandisci dimensione carattere

Segnala

PESCHICI FUORI DALLE POLITICHE SCOLASTICHE DELLA PROVINCIA DI FOGGIA!

Clicca per Ingrandire 
La storia del Liceo scientifico di Peschici inizia pionieristicamente 16 anni fa con l'avvio di una piccola sezione staccata del Liceo “Fazzini” di Vieste. Peschici è l’ultimo paese di Capitanata ad avere una scuola superiore. Fino a quel momento tutti i tentativi erano stati vani!
Ma la vita della nuova scuola fu difficile fin da quei primi anni. Nel 1997 la prima classe del liceo scientifico venne improvvisamente chiusa dal Provveditorato di Foggia. Motivo: il numero di alunni era inferiore a venti.
Fu l’unico caso di soppressione in tutta la Capitanata! Tutte le altre ipotesi di ridimensionamento di altre scuole erano rientrate, solo Peschici era rimasta fuori! Perché tanto rigore? Il Comune era ricorso al TAR, e questo non era piaciuto al Provveditore dell’epoca!
Allora, il “Centro Studi Martella” sostenne che la presenza della scuola superiore a Peschici era vitale. Era un presidio culturale da potenziare, non da sopprimere! Se il liceo non rispondeva alle esigenze del territorio, si aprisse un Istituto tecnico per il Turismo! Sostenemmo che era necessario diversificare l’offerta.
Per quell’anno non se ne fece nulla.
Fu necessario, l’anno dopo, il riavvicinamento dei nuovi Amministratori al Provveditorato (un mea culpa … obbligato), il porta a porta per raccogliere nuove iscrizioni: la scuola non poteva morire di morte annunciata!
La prima classe del liceo finalmente si riformò e la scuola rinacque! Le quattro classi del 1998 oggi sono diventate una decina, con oltre 200 studenti: al liceo si è affiancato l’istituto tecnico per il Turismo, istituito 7 anni fa per venire incontro alle esigenze del territorio.
L’Istituto di Peschici, smembrato in due plessi, non è una scuola: la sede dello scientifico è nei locali attigui alla Biblioteca comunale, quella dell’ITT in un ex albergo in viale Libetta, di proprietà privata. Le aule non sono idonee, non ci sono laboratori linguistici e multimediali, né laboratori informatici, non c’è la palestra.
In tutti questi anni, la promessa della costruzione di un nuovo edificio da parte dell’Amministrazione provinciale di Foggia, è rimasta tale!
Peschici è rimasta, nelle politiche scolastiche della Provincia, l’eterna Cenerentola!
Le continue assicurazioni di Carmine Stallone «di seguire, con la dovuta attenzione, l'iter amministrativo per dare alla città una sede scolastica idonea» non hanno dato gli esiti sperati!
Qualche anno fa è nato un coordinamento genitori che ha sollevato con forza la problematica nelle sedi opportune: alle amministrazioni comunale e provinciale, alla regione Puglia e, naturalmente, alla dirigenza scolastica di Vieste.
Cosa chiedono le famiglie?
«La costruzione di un edificio scolastico che ospiti i due indirizzi di studio; la creazione di un istituto comprensivo che comprenda oltre alle materne alle medie anche le scuole superiori. In Italia ne sono presenti oltre 40, in zone disagiate come Peschici.
Questa richiesta nasce dall’esigenza di avere finalmente un dirigente scolastico in sede. Ora a Peschici si attendono risposte dal futuro presidente della Provincia di Foggia, oltre che dal futuro sindaco della città! TERESA RAUZINO

 Redazione

 

Dimensione carattere normale  Ingrandisci dimensione carattere  Ingrandisci dimensione carattere

Segnala

 

 
 

  Commenti dei Lettori:

 
Dx
 

ACCESSO AREA UTENTI

 

 Username

Password

 

Area Privata

Logout >>

 

     IL SONDAGGIO

 
 

VIDEO DELLA SETTIMANA

ESTATE E SANITA

 

STATISTICHE .....

Utenti on line: 1115

 
 
Inferiore

powered by Elia Tavaglione

Copyright © 2008 new PUNTO DI STELLA Registrazione Tribunale n. 137 del 27/11/2008.

Tutti i diritti riservati.