Testa

 Oggi è :  01/06/2020

Benvenuto  nel Giornale

CERCA GLI ARTICOLI :

  

Testo scorrevole
Sx

  L'ARTICOLO

07/04/2008

Dimensione carattere normale  Ingrandisci dimensione carattere  Ingrandisci dimensione carattere

Segnala

AMMINISTRATIVE - ULTIME BATTUTE = La carrellata elettorale: i cinque candidati-sindaco di Peschici = LISTA "PD"

Clicca per Ingrandire 


1 = INCENDIO del 24.07.2007 – A seguito dell’evento calamitoso è apparsa chiara l’urgenza di adoperarsi affinché venga scongiurato il ripetersi di tali situazioni. Si sono individuati e ritenuti urgenti, quindi, alcuni interventi, tra cui: - l’individuazione delle aree a rischio e la messa in sicurezza delle stesse tramite la pulitura del sottobosco e la realizzazione di fasce antincendio (riguardanti i confini del centro abitato, le strade, le strutture turistiche, ecc.); - il rimboschimento delle aree percorse da incendio con interventi pubblici e privati, con l’incentivazione del volontariato; - l’istituzione del servizio protezione civile e censimento delle aree percorse da incendio (catasto degli incendi). °°°°° 2 = TERRITORIO – Conseguenza diretta dell’incendio e per situazioni preesistenti, si è evidenziato un elevato rischio idrogeologico su tutto il territorio, divenendo quindi necessari interventi mirati, come i canali di bonifica, successivi all’individuazione delle aree più a rischio. Oltre a ciò resta urgente la riqualificazione delle aree urbane di cui, a BREVE TERMINE: il recupero, la conservazione e la valorizzazione degli elementi architettonici tipici di Peschici, quali le coperture a cupola, le facciate, le finiture tipiche, ecc. incentivato con la diminuzione della tassa sull’ICI; nuovo assetto del traffico e riordino dei parcheggi tramite la delimitazione delle aree e la gestione sul modello “San Giovanni Rotondo” con parchimetri e personale qualificato; miglioramento della raccolta dei rifiuti con l’istituzione delle isole ecologiche, miglioramento del “porta-a-porta” e consequenziale risparmio sulla tassa dei rifiuti solidi e urbani (TARSU); pulizia costante delle spiagge, della costa e dei boschi; riporto al decoro del centro storico e del corso Garibaldi tramite regolamentazione delle attività commerciali relative alle insegne, esposizione merce, ecc.; regolamentazione delle occupazioni del suolo pubblico; realizzazione della segnaletica sulle strade di campagna per permettere agevoli escursioni e la valorizzazione dell’entroterra peschiciano; a MEDIO TERMINE: l’esecuzione di opere pubbliche con priorità al miglioramento degli edifici scolastici esistenti e la realizzazione dei licei, il completamento e l’attivazione del porto; la redazione del Piano Urbanistico Comunale a sostituzione di un regolamento edilizio e relativo Programma di Fabbricazione ormai non più attuali, con specifica individuazione delle aree da destinare all’edilizia economica e popolare, con l’istituzione di un Comitato Tecnico del Paesaggio che si riunisca con assidua frequenza e che valuti i progetti con attenzione e amore per il proprio paese, riproponendo le straordinarie soluzioni ereditate dai nostri padri, ma tradotte in chiave moderna e funzionali; sensibilizzazione e incentivazione di progetti indirizzati all’utilizzo di fonti energentiche alternative; ampliamento dell’edilizia sanitaria che consenta il potenziamento dei servizi alla salute specialistici e diagnostici, ed in più la fornitura di defibrillatori in dotazione al corpo dei vigili urbani. °°°°° 3 = LEGALITA’ TRASPARENZA E SOCIALE – da rafforzare e integrare con la presenza costante delle forze dell’ordine sull’intera area urbana; con l’istituzione dell’Ufficio Relazione con il Pubblico e di un sito internet per la divulgazione di tutte le informazioni e degli atti dell’amministrazione oltre all’erogazione di servizi con l’inoltro delle istanze indirizzate all’amministrazione; istituzione dello Sportello Unico per l’edilizia e altri servizi previsti dalla vigente normativa e mai attuati. Istituzione dell’Assessorato politiche giovanili con la nomina di un assessore esterno su proposta dei ragazzi di Peschici. Istituzione di un senato degli anziani, memoria storica di questo paese e senz’altro fonte propositiva dei bisogni e delle esigenze di tutta la popolazione. Regolamentazione delle concessioni delle spiagge e degli accessi alla costa. Riorganizzazione della Pubblica Amministrazione per interventi mirati, in relazione alle aspettative dei cittadini, il tutto per semplificare, diminuire i costi e rendere più trasparente l’attività pubblica, tra cui la creazione dell’archivio digitale e la trasmissione via web delle sedute comunali per un facile e trasparente accesso agli atti pubblici. °°°°° 4 = TURISMO E CULTURA – Rivalutazione del patrimonio edilizio esistente, crescita qualitativa della “industria turismo”, promozione di iniziative culturali, per la valorizzazione del “made in peschici” (prodotti agricoli, artigianato), creazione di percorsi turistici urbani, naturalistici e archeologici, iniziative culturali a sostegno e per la valorizzazione dei beni storici ed artistici del nostro territorio, creazione di punti d’ascolto e di informazione turistica. Promozione ed organizzazione anche con il sostegno dei privati di manifestazioni di eco “nazionale” ed “internazionale” per una maggiore visibilità di Peschici nel mondo. E’ nostro convincimento, inoltre, che Peschici debba rompere l’isolamento diffuso e promuovere con gli altri comuni del comprensorio il “Sistema Gargano”, necessario a valorizzare le molteplici risorse dei nostri luoghi, ricchezze marine, geologiche, naturalistiche e quant’altro caratterizza un “territorio davvero unico”. SIAMO CONVINTI CHE TUTTO CIO’ SIA NECESSARIO ED URGENTE PER LA NOSTRA CITTADINA E CHE TUTTO SIA POSSIBILE. NON DEVE MANCARE LA VOSTRA DISPONIBILITA’, LA VOSTRA ESPERIENZA ED IL VOSTRO ENTUSIASMO PER IL FINE COMUNE: “PESCHICI”. F.to: PD

LA LISTA = 1 - Tauber Walter (commerciante) – 2 - Cilenti Domenico (ristoratore) – 3 - Losito Carlo (op. turistico) – 4 - Ottaviano Mario – (ristoratore) – 5 - Quaglia Nicoletta (commerciante) – 6 - Vecera Cesare (op. turistico) – 7 - De Liso Giuseppe (commerciante, ind. Sinistra l'Arcobaleno) – 8 - Ferrone Vincenzo (medico) – 9 - Mastropaolo Giuseppe (pensionato) – 10 - Rauzino Matteo (studente, ind. Sinistra l'Arcobaleno) – 11 - Battaglino Maria (pensionata) – 12 - De Noia Donato Antonio (operaio) – 13 - Biscotti Rocco Francesco (imp. edile) – 14 - Di Giorgio Enzo (op. turistico) – 15 - Tavaglione Elia (barman) – 16 - Simone Paolo (commerciante)

L’INVITO ELETTORALE = Il “Partito Democratico” è nato per rinnovare la politica, per affermare una nuova classe dirigente che metta al primo posto il nostro Paese e s’impegni per una nuova Italia. Noi, donne e uomini del “Partito democratico di Peschici” abbiamo deciso di presentarci alle amministrative con 17 cittadini che, con coraggio ed onestà, vogliono amministrare il nostro paese, sostenuti da un grande partito. Il nostro candidato sindaco, Tonino Scopece, stimato architetto e amato professore, è uomo di svolta, serio, di sani principi, competente, sarà il sindaco di tutti, pronto a guidare la rinascita di Peschici. Noi del PD saremo comunque pronti a collaborare con chiunque nell’interesse di Peschici, restando fedeli e coerenti alle aspettative dei nostri elettori, attenti portvoce delle necessità primarie del Paese. Noi del PD non abbiamo ceduto alle accattivanti proposte di apparentamento con “liste civiche”, perché costituite in gran parte da personaggi che, a vario titolo, “hanno segnato negativamente la stioria di Peschici negli ultimi 15 anni”, trasformando un paesaggio da fiaba in un luogo da cui fuggire. Le liste civiche si formano unicamente in prossimità delle elezioni e hanno come fine unico ed ultimo quello di arrivare a tutti i costi all’amministrazione. In caso di sconfitta spariscono dalla vita pubblica del paese o ancora peggio esprimono opposizioni blande e inesistenti o addirittura compiacenti. Nelle ore drammatiche dell’incendio del 24 luglio, i cittadini di Peschici hanno dimostrato al mondo intero di avere un cuore grande. BENE! E’ ora che con la stessa passione, i peschiciani, dandoci fiducia, dimostrino che migliorare è possibile, certi che UNA NUOVA E PIU’ BELLA PESCHICI… C’ PO’ FA’.

 Redazione

 

Dimensione carattere normale  Ingrandisci dimensione carattere  Ingrandisci dimensione carattere

Segnala

 

 
 

  Commenti dei Lettori:

 
Dx
 

ACCESSO AREA UTENTI

 

 Username

Password

 

Area Privata

Logout >>

 

     IL SONDAGGIO

 
 

VIDEO DELLA SETTIMANA

ESTATE E SANITA

 

STATISTICHE .....

Utenti on line: 331

 
 
Inferiore

powered by Elia Tavaglione

Copyright © 2008 new PUNTO DI STELLA Registrazione Tribunale n. 137 del 27/11/2008.

Tutti i diritti riservati.