Testa

 Oggi è :  12/12/2019

Benvenuto  nel Giornale

CERCA GLI ARTICOLI :

  

Testo scorrevole
Sx

  L'ARTICOLO

06/07/2009

Dimensione carattere normale  Ingrandisci dimensione carattere  Ingrandisci dimensione carattere

Segnala

FINALMENTE... LINFA PER LE ARTERIE DELLA PROVINCIA

Clicca per Ingrandire E’ stato approvato il progetto esecutivo per la sistemazione della grossa frana sulla S.P. 125, alle porte di Faeto. L’importo dei lavori, che a breve saranno appaltati, è di 500mila euro. Nei mesi scorsi, il sindaco di Faeto, Antonio Marella, aveva chiesto ai presidenti della Regione Puglia e della Provincia di Foggia e agli assessori provinciale e regionale ai Lavori Pubblici, interventi urgenti in favore “dell’unica strada provinciale che porta a Faeto minacciata da una frana che potrebbe causare l’isolamento del paese. L’interruzione del transito, inoltre, comporterebbe la sospensione dei pubblici servizi in quanto il personale proviene dai paesi limitrofi”.

Soddisfatto l’assessore provinciale ai Lavori Pubblici, Vito Guerrera. “Abbiamo dato la massima priorità alla sicurezza stradale - ha dichiarato. - Purtroppo non abbiamo la bacchetta magica per intervenire subito e su tutti i fronti ma se le piogge torrenziali, con tutte che le conseguenze che portano, ci daranno una tregua, ci occuperemo il prima possibile di tutte le criticità della viabilità stradale”.

L’esecutivo dell’Ente Provincia ha approvato altri quattro progetti definitivi per altrettante arterie della provincia. Per un importo pari a 150mila euro saranno appaltati i lavori per la sostituzione e integrazione di barriere di protezione su alcuni tratti della S.P. 52 (Vieste-Peschici). Approvato anche il progetto esecutivo per la sistemazione della S.P. 51 (Carpino-Ischitella-Vico del Gargano). L’arteria si presenta in condizioni molto critiche tali da richiedere 247mila euro per interventi di risagoma del piano viabile caratterizzato dalla presenza di screpolature e ormaie. In località borgo Tressanti, sulla S.P. 75 (Foggia-Trinitapoli), grazie al finanziamento di 500mila euro, saranno costruiti marciapiedi e un impianto di pubblica illuminazione utilizzando pali fotovoltaici.

“Anche in questo caso abbiamo problemi di sicurezza sia per la scarsa illuminazione in prossimità della borgata sia per l’assenza di marciapiedi atti a garantire l’incolumità dei pedoni – ha precisato l’assessore. - La novità è rappresentata dalla costruzione dei pannelli fotovoltaici per fornire illuminazione su strada che azzereranno i costi per il servizio”.

Infine, sempre la giunta di Palazzo Dogana ha approvato il progetto esecutivo per interventi sulla S.P. 91 (dell’Ofanto), nel tratto compreso tra l’incrocio con la S.P. 143 e il santuario della Madonna di Ripalta. I lavori, per un importo complessivo di 150mila euro, riguarderanno la sistemazione del piano viabile che a oggi si presenta in cattive condizioni con notevoli sconnessioni e deformazioni.


 Assessorato ai Lavori Pubblici della Provincia di Foggia

 

Dimensione carattere normale  Ingrandisci dimensione carattere  Ingrandisci dimensione carattere

Segnala

 

 
 

  Commenti dei Lettori:

 
Dx
 

ACCESSO AREA UTENTI

 

 Username

Password

 

Area Privata

Logout >>

 

     IL SONDAGGIO

 
 

VIDEO DELLA SETTIMANA

ESTATE E SANITA

 

STATISTICHE .....

Utenti on line: 453

 
 
Inferiore

powered by Elia Tavaglione

Copyright © 2008 new PUNTO DI STELLA Registrazione Tribunale n. 137 del 27/11/2008.

Tutti i diritti riservati.