Testa

 Oggi è :  28/10/2021

Benvenuto  nel Giornale

CERCA GLI ARTICOLI :

  

Testo scorrevole
Sx

  L'ARTICOLO

22/06/2009

Dimensione carattere normale  Ingrandisci dimensione carattere  Ingrandisci dimensione carattere

Segnala

PESCHICI CHIAMA ALLA SOLIDARIETA

Clicca per Ingrandire Altro appello alla solidarietà del presidente Fratres di Peschici, Liborio Iervolino. Il 28 giugno, domenica, nei locali di fronte alla Farmacia Labombarda, in via Mulino a Vento, a partire dalle 8.30, si ripete l’appuntamento per la raccolta del sangue. Le successive si effettueranno con un calendario preciso che avrà come scadenze il 27 settembre, il 15 novembre e il 27 dicembre, sempre dalle 9.30 alle 12.00.

“Colgo l’occasione - comunica Iervolino - per tornare a ringraziare, a nome mio e dell’intera associazione, sindaco e Amministrazione comunale per averci concesso l’uso dei locali comunali, già sede degli anziani, rimessi in ordine e sistemati con impianti elettrici e idrici a norma, e l’installazione dell’impianto di climatizzazione, utilissimo anche per altre attività che qui si svolgono. Il consiglio direttivo dell’associazione - continua, - rinnovato lo scorso febbraio, ha l’obiettivo di svolgere una campagna di sensibilizzazione e informazione verso i giovani, grandi assenti, che li coinvolga e responsabilizzi su un tema così importante: donare il sangue è indispensabile, indolore e costituisce un grande atto d’amore verso il prossimo”.

La donazione è l'azione volontaria, dettata da puro spirito di solidarietà di chi offre il proprio sangue affinché siano possibili trasfusioni a chi ne abbia bisogno. In Italia il fabbisogno stimato è di circa 40 unità di sangue l'anno ogni 1000 persone, cioè circa 2 milioni 400mila unità. Alcune regioni sono autosufficienti, ad esempio l'Emilia-Romagna, ma nonostante la sempre più attenta e ponderata utilizzazione del sangue, purtroppo il fabbisogno è costantemente in crescita per l'inalzamento dell'età media della popolazione e i progressi della medicina che rendono possibile interventi anche su pazienti anziani, un tempo non operabili.

In numerose regioni, tuttavia, la raccolta è ancora insufficiente, e il fabbisogno viene soddisfatto con trasferimenti da altre regioni. E’ il caso di sottolineare la richiesta della Casa Sollievo della Sofferenza di San Giovanni Rotondo verso una maggiore sensibilizzazione alla donazione dei tanti cittadini garganici che ancora non fanno parte di questo esercito di volontari, di cui si fa portavoce il presidente della Fratres peschiciana, Liborio Iervolino.

Domenico Martino

 REDAZIONE

 

Dimensione carattere normale  Ingrandisci dimensione carattere  Ingrandisci dimensione carattere

Segnala

 

 
 

  Commenti dei Lettori:

-- 24/06/2009 -- 22:50:54 -- TOMMASO

GRAZIE LIBORIO. DOPO UN ANNO DI PURGATORIO,(CARENZA DI FERRITINA), CI SARO' ANCH'IO, E, PER GIUNTA, CON UN NUOVO DONATORE. TOMMASO

 
Dx
 

ACCESSO AREA UTENTI

 

 Username

Password

 

Area Privata

Logout >>

 

     IL SONDAGGIO

 
 

VIDEO DELLA SETTIMANA

ESTATE E SANITA

 

STATISTICHE .....

Utenti on line: 761

 
 
Inferiore

powered by Elia Tavaglione

Copyright © 2008 new PUNTO DI STELLA Registrazione Tribunale n. 137 del 27/11/2008.

Tutti i diritti riservati.