Testa

 Oggi è :  20/06/2024

Benvenuto  nel Giornale

CERCA GLI ARTICOLI :

  

Testo scorrevole
Sx

  L'ARTICOLO

18/06/2009

Dimensione carattere normale  Ingrandisci dimensione carattere  Ingrandisci dimensione carattere

Segnala

SE IL PONTE SI RIFA” NON E” MERITO DI STRISCIA

Clicca per Ingrandire Finalmente sono re-iniziati i lavori per l’ultimazione del ponte sul canale “Tecchia” in contrada “Stazione Candelaro” (S.P. 60 agro di Manfredonia; foto del titolo; siponto.blogspot.com). Il progetto è stato finanziato per un importo pari a 2 milioni di euro. Sono circa 30 anni che i contadini della zona aspettano l’apertura del ponte. Fino ad oggi, infatti, gli utenti sono stati costretti, per attraversare il torrente, a percorrere un ponte più piccolo, distante pochi metri dall’altro, senza la giusta sicurezza. Non a caso, il ponticello viene allagato a ogni esondazione del torrente rendendolo quasi impercorribile (foto 1 sotto; siponto.blogspot.com).

Per questo motivo l’Amministrazione provinciale ha deciso di intervenire anche su questo ponte col rifacimento del manto stradale, della segnaletica e dei guard-rail, rendendolo così funzionale e sicuro. La mancata inaugurazione del nuovo ponte, seppur ultimato, ha dato spunto a Fabio e Mingo di “Striscia la Notizia”, a confezionare, circa un mese fa, un servizio televisivo per il tg satirico di Canale 5 facendo finire così la questione alla ribalta delle cronache nazionali.

A tal riguardo, l’assessore provinciale ai Lavori Pubblici, Vito Guerrera, ha tenuto a precisare che “l’inizio dei lavori non lo si deve al servizio di Striscia la Notizia, come qualcuno ha sostenuto, ma solo alla tregua che il maltempo ci ha concesso. Il progetto, infatti - ha concluso Guerrera - era già stato programmato da questa Amministrazione da diversi mesi ma la eccezionale piovosità di questo inverno ci ha obbligati a rinviare ripetutamente l’avvio degli interventi”.

Nei giorni scorsi sono iniziati i lavori anche su altri tre ponti. Il primo riguarda il ponte che sarà ricostruito sul torrente Candelaro in contrada “Posta delle Capre” sulla S.P. 74, in agro di San Marco Lamis; il secondo sul torrente Vulgano, sulla S.P. 13, chiuso da almeno cinque anni; infine sarà realizzato il ponte sulla S.P. 69, sul torrente Carapelle, in prossimità di Zapponeta.

  Assessorato ai Lavori Pubblici Provincia di Foggia

 

Dimensione carattere normale  Ingrandisci dimensione carattere  Ingrandisci dimensione carattere

Segnala

 

 
 

  Commenti dei Lettori:

 
Dx
 

ACCESSO AREA UTENTI

 

 Username

Password

 

Area Privata

Logout >>

 

     IL SONDAGGIO

 
 

VIDEO DELLA SETTIMANA

ESTATE E SANITA

 

STATISTICHE .....

Utenti on line: 104

 
 
Inferiore

powered by Elia Tavaglione

Copyright © 2008 new PUNTO DI STELLA Registrazione Tribunale n. 137 del 27/11/2008.

Tutti i diritti riservati.