Testa

 Oggi è :  20/06/2024

Benvenuto  nel Giornale

CERCA GLI ARTICOLI :

  

Testo scorrevole
Sx

  L'ARTICOLO

14/06/2009

Dimensione carattere normale  Ingrandisci dimensione carattere  Ingrandisci dimensione carattere

Segnala

INTERNET NON SOSTITUIRA” MAI IL GIORNALE

Clicca per Ingrandire “Io sono un uomo profondamente innamorato della carta stampata… Si, credo molto alla carta stampata”. Ipse dixit Paolo Mieli, fresco di nomina alla Presidenza della Rcs-Libri, secondo colosso dell’editoria italiana (dietro Mondadori, che controlla all’incirca metà del mercato nazionale), dopo la doppia direzione del “Corriere della Sera” (“a cui misi la minigonna - sorride - come mi chiedeva l’Avvocato”) e della “Stampa”. Storico fuori dal gregge, oltre che giornalista, nel back-stage del “Premio Barocco” (tenuto di recente a Lecce; ndr) si accende il sigaro e parla con franchezza di giornali, editoria, web e futuro.

Domanda - Come vede l’attuale momento che attraversa la stampa italiana?
Risposta - E come devo vederlo? La crisi è evidente, sotto gli occhi di tutti.

D. - E’ anche la concorrenza di Internet?
R. - No, Internet è un mondo a sé, un mondo anarchico….

D. - E il futuro?
R. - Ce la faranno i giornali legati intimamente al territorio, più esprimono il territorio e più avranno chance di esistere e vita. Mentre tanti tromboni del giornalismo nazionale dovranno cambiare mestiere e chiudere bottega.

D. - Anche la professione si rimodula, o no?
R. - Torneranno i cronisti da marciapiede, quelli che fanno tanta strada, come una volta. Internet non potrà competere con questo modo di intendere il lavoro. I cronisti all’antica sono insostituibili, non devono temere nessuno.

D. - Vuole dire qualcosa ai giovani colleghi che cominciano adesso?
R. - Non vi scoraggiate, credete in voi stessi, nei vostri mezzi. Qui a Lecce ho visto un sacco di giovani appassionati. Non mollate. Se vi va male e l’assunzione non arriva, non vi deprimete. Ma se si vi va bene non montatevi la testa. Io stesso all’inizio della carriera fui licenziato… e poi riassunto.

D. - Ma nemmeno il mercato dei libri attraversa un momento buono…
R. Sono venuto a Lecce anche per parlare, da neo-presidente di Rcs, dell’importanza dei libri nella nostra vita, del fatto che occorre leggere di più!

Francesco Greco

 quotidianopuglia.it

 

Dimensione carattere normale  Ingrandisci dimensione carattere  Ingrandisci dimensione carattere

Segnala

 

 
 

  Commenti dei Lettori:

 
Dx
 

ACCESSO AREA UTENTI

 

 Username

Password

 

Area Privata

Logout >>

 

     IL SONDAGGIO

 
 

VIDEO DELLA SETTIMANA

ESTATE E SANITA

 

STATISTICHE .....

Utenti on line: 444

 
 
Inferiore

powered by Elia Tavaglione

Copyright © 2008 new PUNTO DI STELLA Registrazione Tribunale n. 137 del 27/11/2008.

Tutti i diritti riservati.