Testa

 Oggi è :  06/07/2020

Benvenuto  nel Giornale

CERCA GLI ARTICOLI :

  

Testo scorrevole
Sx

  L'ARTICOLO

05/06/2009

Dimensione carattere normale  Ingrandisci dimensione carattere  Ingrandisci dimensione carattere

Segnala

RIFLESSIONI SULLA “GITA” TEATRALE DEI LICEALI-ATTORI

Clicca per Ingrandire È una Peschici nuova, una Peschici con tanta voglia di fare, la giovane Peschici. Quella fetta di popolazione composta da ragazzi che, in questo caso, hanno partecipato al Concorso nazionale di Teatro di CampoFranco, in provincia di Caltanissetta, e hanno vinto ben due premi sui sei assegnati: miglior scenografia nonché miglior attrice non protagonista, ad Asya Tedeschi.

Nell’ambito del PON di Teatro, i ragazzi con Stefano Biscotti e Angelo Piemontese hanno messo in piedi lo spettacolo, e con Luigi Sardella, professore di Storia dell’Arte del Liceo Scientifico, allestito la scenografia. L’opera del compaesano, Michele Martella, è stata eseguita con grande bravura sia nelle rappresentazioni nella nostra cittadina nonché in Sicilia - dove erano presenti anche i ragazzi del terzo, quarto e quinto scientifico che hanno sostenuto i compagni - commuovendo molti dei presenti per il modo in cui è stata eseguita e per il tema sempre attuale delle divisioni nelle famiglie perché, in questo caso, nessuno dei figli vuole portarsi la madre vedova a casa.

Stefano Biscotti, laureato al Dams di Torvergata, è molto soddisfatto, glielo si legge negli occhi e nell’espressione di “ghignoso” vincitore di qualcosa a cui aspirava tanto. “Dopo tanto lavoro - ha dichiarato in confidenza - posso dire che siamo stati i migliori, che i premi ricevuti sono meritatissimi, soprattutto per i ragazzi che si sono impegnati e hanno contribuito a questo capolavoro”. Lo stesso per Angelo Piemontese, che armato di macchina fotografica ha cercato di cogliere - ma non ci riuscirà, non è un bravo fotografo, ma non ditelo a nessuno - l’attimo delle scene più toccanti, nonché per Luigi - ormai ci lega un rapporto di stretta amicizia - tanto umile, o timido, da non voler salire sul palco a prendersi il premio che si era meritato.

Di sicuro, un’esperienza nuova, costruttiva e soprattutto di crescita culturale, cosa di cui Peschici ha necessariamente bisogno. Cogliamo l’occasione per ringraziare, oltre ai citati, le accompagnatrici prof.sse Anna Chiara Minischetti e Lucia Piemontese, nonché l’Amministrazione comunale e Provinciale per il contributo economico.

Domenico Ottaviano

 Redazione

 

Dimensione carattere normale  Ingrandisci dimensione carattere  Ingrandisci dimensione carattere

Segnala

 

 
 

  Commenti dei Lettori:

 
Dx
 

ACCESSO AREA UTENTI

 

 Username

Password

 

Area Privata

Logout >>

 

     IL SONDAGGIO

 
 

VIDEO DELLA SETTIMANA

ESTATE E SANITA

 

STATISTICHE .....

Utenti on line: 232

 
 
Inferiore

powered by Elia Tavaglione

Copyright © 2008 new PUNTO DI STELLA Registrazione Tribunale n. 137 del 27/11/2008.

Tutti i diritti riservati.