Testa

 Oggi è :  06/07/2020

Benvenuto  nel Giornale

CERCA GLI ARTICOLI :

  

Testo scorrevole
Sx

  L'ARTICOLO

23/05/2009

Dimensione carattere normale  Ingrandisci dimensione carattere  Ingrandisci dimensione carattere

Segnala

ANCHE LA MADONNA DELLA RICOTTA HA LA SUA FESTA

Clicca per Ingrandire Domenica 24, Carlantino avrà una Cittadina in più: la “Madonna della ricotta” (foto del titolo; ndr), che riceverà le chiavi del paese dal sindaco Vito Guerrera. Ha molte particolarità la festa che si celebrerà domani, un evento religioso che mette insieme il culto per la Vergine con i frutti più saporiti e genuini della natura. Poche altre ricorrenze hanno la peculiarità di unire nelle stesse tradizioni e radici culturali tre regioni diverse. La festa della “Madonna della ricotta” deve il suo nome a una consuetudine ormai lontana, quella della transumanza.

A Carlantino, per far pascolare le proprie greggi gratuitamente, senza pagare nulla ai proprietari terrieri, giungevano pastori dall’Abruzzo, dal Molise e dalle regioni del Centro Italia. Portavano le loro pecore su Monte San Giovanni. Ai piedi dell’altura sorge la Chiesa dedicata alla Santissima Annunziata (foto 1 sotto). I pastori, come segno di ringraziamento e devozione, prima di lasciare la generosa e ospitale terra di Puglia, rendevano omaggio alla Madonna lasciando in offerta latte, formaggi, ricotta.

Consuetudine e ricorrenza che ogni anno Carlantino ricorda celebrando Colei che nell’immaginario popolare da Santissima Annunziata si è trasformata in “Madonna della ricotta”. Dal mattino, davanti alla Chiesa dell’Annunziata, in numerosi stand, pastori e contadini lavoreranno il latte per trasformarlo in formaggio, mozzarella e ricotta. Ai visitatori e ai cittadini, saranno mostrate una per una tutte le fasi di trasformazione del latte.

Alle 11, nella Cappella dedicata alla Madonna sarà celebrata la messa. Nel pomeriggio, dalle 17, si svolgerà la processione per le strade cittadine. Alle 21, il complesso bandistico “Città di Corato” terrà un concerto di musica classica. Chiusura pirotecnica, a mezzanotte, coi fuochi d’artificio a illuminare il cielo del paese e la vallata che si affaccia sulla diga di Occhito.


 Uff. Stampa Comune Carlantino

 

Dimensione carattere normale  Ingrandisci dimensione carattere  Ingrandisci dimensione carattere

Segnala

 

 
 

  Commenti dei Lettori:

 
Dx
 

ACCESSO AREA UTENTI

 

 Username

Password

 

Area Privata

Logout >>

 

     IL SONDAGGIO

 
 

VIDEO DELLA SETTIMANA

ESTATE E SANITA

 

STATISTICHE .....

Utenti on line: 380

 
 
Inferiore

powered by Elia Tavaglione

Copyright © 2008 new PUNTO DI STELLA Registrazione Tribunale n. 137 del 27/11/2008.

Tutti i diritti riservati.