Testa

 Oggi è :  17/02/2020

Benvenuto  nel Giornale

CERCA GLI ARTICOLI :

  

Testo scorrevole
Sx

  L'ARTICOLO

14/05/2009

Dimensione carattere normale  Ingrandisci dimensione carattere  Ingrandisci dimensione carattere

Segnala

CUOCHI IN GARA A NAPOLI

Clicca per Ingrandire Tre giovani chef rappresenteranno la Puglia alle finali del “Cooking forwine” di Vitigno-Italia 2009 per il Premio Miglior Chef emergente del Sud, appuntamento dedicato alle promesse della gastronomia nazionale in programma a Napoli dal 17 al 19 maggio. Sono Leonardo Vescera (“Il Capriccio di Vieste”) e Lucia Schiavone (“Le Antiche Sere”). Come si ricorderà, l’anno scorso se lo aggiudicò il peschiciano Domenico Cilenti (foto del titolo; ndr), titolare del ristorante “Porta di Basso” sito nel cuore della cittadina garganica, superando con uno spettacolare rush finale due concorrenti, napoletano e siciliano.

Vitigno-Italia, il salone del vino da vitigno autoctono e tradizionale italiano, si prepara alla sua 5.a edizione. Format nuovo e di grande appeal per l’evento enologico più importante del Sud Italia: lascia il quartiere fieristico della Mostra d’Oltremare ed entra nel cuore della città. La location sarà infatti il trecentesco Castel dell’Ovo, sul lungomare partenopeo. Non più fiera tout court, ma evento, salone, boutique in una prestigiosa cornice storica.

La lounge di «Cooking for wine» è lo spazio gourmet di Vitigno-Italia dove si alternano performance gastronomiche, presentazione di prodotti, concorsi e incontri tra grandi chef. Quest’anno verranno presentati due appuntamenti speciali: la “Giornata della ristorazione alberghiera d’eccellenza” (17 maggio) e il concorso “Premio al miglior chef emergente del Sud” (18 e 19 maggio).

Durante il concorso, riuscito a imporsi come strumento per interpretare l’evoluzione della cucina del Sud, gli chef in gara prepareranno “finger food” dal vivo nella cucina a vista sulla terrazza sul mare del “Resi circolo nautico Savoia”. Leonardo Vescera di “Il Capriccio di Vieste”, Lucia Schiavone di “Le Antiche Sere” di Lesina, quindi, cui si aggiunge Donato Episcopo del ristorante “Risorgimento Resort” di Lecce, si metteranno in gara per concorrere alle finali del “Cooking for wine”.

Altro protagonista dell’appuntamento partenopeo sarà il Marchio collettivo europeo “Prodotti di Puglia”, collegato al progetto nazionale “Marchi d’area”. L’Assessorato alle Risorse agroalimentari della Regione Puglia sarà presente con uno stand dedicato alla presentazione e promozione di questo marchio, futuro punto di riferimento e tutela delle produzioni agroalimentari di qualità. Non mancherà ovviamente la presenza del vincitore dello scorso anno. Nasce quindi una grande opportunità per le aziende pugliesi, per farsi conoscere, apprezzare e crescere insieme.


 Redazione

 

Dimensione carattere normale  Ingrandisci dimensione carattere  Ingrandisci dimensione carattere

Segnala

 

 
 

  Commenti dei Lettori:

 
Dx
 

ACCESSO AREA UTENTI

 

 Username

Password

 

Area Privata

Logout >>

 

     IL SONDAGGIO

 
 

VIDEO DELLA SETTIMANA

ESTATE E SANITA

 

STATISTICHE .....

Utenti on line: 7553

 
 
Inferiore

powered by Elia Tavaglione

Copyright © 2008 new PUNTO DI STELLA Registrazione Tribunale n. 137 del 27/11/2008.

Tutti i diritti riservati.