Testa

 Oggi è :  23/10/2019

Benvenuto  nel Giornale

CERCA GLI ARTICOLI :

  

Testo scorrevole
Sx

  L'ARTICOLO

11/05/2009

Dimensione carattere normale  Ingrandisci dimensione carattere  Ingrandisci dimensione carattere

Segnala

CELESTINO V TORNA SUL GARGANO

Clicca per Ingrandire La conferenza stampa di presentazione del Convegno su Celestino V avrà luogo domani, martedì 12, alle 10,30 nella Sala del Consiglio di Palazzo Dogana, sede dell'Amministrazione Provinciale di Foggia. Interverranno Antonio Scalzi, dirigente scolastico Liceo “De Rogatis” di San Nicandro Garganico, Mario Di Leo, presidente Associazione “Aevum Medium” e una rappresentanza degli studenti in costume medievale.

L’evento in questione, che prevede anche una rievocazione storica a cura degli studenti del Liceo, si svolgerà il 14 maggio alle 17,30 in piazza Colonna (davanti al castello federiciano) in San Nicandro Garganico. Tra i relatori del Convegno interverranno padre Quirino Salomone, presidente Fondazione Studi Celestiniani di L’Aquila, e lo storico Giuseppe di Perna (Società Storia Patria Puglia).

Questo convegno su Celestino V potrebbe riaprire un discorso affrontato una decina di anni fa e poi lasciato cadere nel vuoto. Prima del giubileo 2000 si profilò l'idea di formare un Consorzio Celestiniano, una società cooperativa Onlus che avesse come finalità un progetto di rivalorizzazione dei luoghi legati alla figura e al messaggio di S. Celestino V (Pietro da Morrone, eremita e Papa). Sul sito web del Consorzio si trovano parecchie istituzioni pugliesi che aderirono al progetto. Sono tutte garganiche. Di seguito l’elenco:

Comuni di Apricena, Cagnano Varano, Carpino, Ischitella, Lesina, Peschici, Rodi G.co, San Severo, Sannicandro G.co, Serracapriola, Vico del Gargano, Vieste. Oltre ai Comuni ci fu l'adesione della Comunità Montana del Gargano - Montesantangelo (Fg), ormai in fase di dismissione. Nel 1999-2000, tempo della gestazione dell’idea progettuale del Consorzio Celestiniano, la scrivente faceva parte del gruppo di studiosi, coordinati dal prof. Filippo Fiorentino, che idearono i percorsi celestiniani pugliesi. Ci fu la ‘peregrinatio’ della salma di Celestino V in tutti i paesi del Gargano che avevano aderito al Consorzio. Poi non se ne fece più nulla…

Che fine ha fatto quell’adesione? E' stata rinnovata oppure (come è palese a tutti) è rimasta solo sulla carta come la bella idea del Parco Letterario del Gargano e tante altre utopie lasciate miseramente … abortire subito dopo la sottoscrizione di accordi di programma e adesioni formali?

Teresa Rauzino


 Facebook

 

Dimensione carattere normale  Ingrandisci dimensione carattere  Ingrandisci dimensione carattere

Segnala

 

 
 

  Commenti dei Lettori:

 
Dx
 

ACCESSO AREA UTENTI

 

 Username

Password

 

Area Privata

Logout >>

 

     IL SONDAGGIO

 
 

VIDEO DELLA SETTIMANA

ESTATE E SANITA

 

STATISTICHE .....

Utenti on line: 1125

 
 
Inferiore

powered by Elia Tavaglione

Copyright © 2008 new PUNTO DI STELLA Registrazione Tribunale n. 137 del 27/11/2008.

Tutti i diritti riservati.