Testa

 Oggi è :  14/11/2019

Benvenuto  nel Giornale

CERCA GLI ARTICOLI :

  

Testo scorrevole
Sx

  L'ARTICOLO

25/04/2009

Dimensione carattere normale  Ingrandisci dimensione carattere  Ingrandisci dimensione carattere

Segnala

ALLORO, ACQUA E PREGHIERE

Clicca per Ingrandire Domani 26 aprile si celebra l’ultima domenica del mese, una delle feste religiose più antiche e sentite di Alberona, quella dedicata alla Madonna Incoronata. Una lunga processione attraverserà il paese, gli archi del borgo antico, passando davanti alla porta di ogni casa. La Vergine, incoronata da due angeli, ha alle sue spalle una grande pianta di alloro e un secchio. Veste di bianco, come mantello ha un cielo stellato che promette il favore del tempo e nelle mani stringe un rosario. In processione, alle spalle della Madonna, s’intravede un secchio.

Si tratta di simboli attraverso i quali gli agricoltori chiedono una stagione di abbondanza e pregano Maria di regalare loro le migliori condizioni affinché i raccolti siano tanto buoni da soddisfare le esigenze delle famiglie. L’acqua, gli elementi della natura e la preghiera si fondono in una celebrazione ricca di significati simbolici. Alla Madonna Incoronata i poeti alberonesi hanno dedicato splendidi versi. Una delle liriche più apprezzate, in tal senso, è quella scritta da Michele Caruso: “Prejere a’Madonne”. Attraverso l’utilizzo del vernacolo, la fede nella Vergine assume i connotati autentici e musicali di una preghiera cantata, una richiesta di ascolto e di serenità.

 Uff. Stampa Comune Alberona

 

Dimensione carattere normale  Ingrandisci dimensione carattere  Ingrandisci dimensione carattere

Segnala

 

 
 

  Commenti dei Lettori:

 
Dx
 

ACCESSO AREA UTENTI

 

 Username

Password

 

Area Privata

Logout >>

 

     IL SONDAGGIO

 
 

VIDEO DELLA SETTIMANA

ESTATE E SANITA

 

STATISTICHE .....

Utenti on line: 616

 
 
Inferiore

powered by Elia Tavaglione

Copyright © 2008 new PUNTO DI STELLA Registrazione Tribunale n. 137 del 27/11/2008.

Tutti i diritti riservati.