Testa

 Oggi è :  22/11/2019

Benvenuto  nel Giornale

CERCA GLI ARTICOLI :

  

Testo scorrevole
Sx

  L'ARTICOLO

17/04/2009

Dimensione carattere normale  Ingrandisci dimensione carattere  Ingrandisci dimensione carattere

Segnala

DUE COMUNI DAUNI A RISCHIO ISOLAMENTO

Clicca per Ingrandire L’assessorato provinciale ai Lavori Pubblici sta predisponendo il progetto per la messa in sicurezza della frana sulla S.P. 126 che porta a Celle San Vito mentre per l’altra grossa frana sulla S.P. 125, alle porte di Faeto (foto del titolo, l’alta Valle del Celone; ndr), sono stati già stanziati 500mila euro. I due smottamenti hanno provocato allarme e preoccupazione fra gli abitanti dei due piccoli centri poiché le due arterie su cui insistono sono le uniche vie di collegamento ai comuni. Le frane, infatti, hanno ridotto notevolmente le carreggiate delle due provinciali. Se la situazione dovesse peggiorare i comuni rischierebbero l’isolamento.

“Siamo coscienti della situazione e consapevoli del disagio e della paura di queste due comunità - ha dichiarato Vito Guerrera, assessore provinciale ai Lavori Pubblici. - La nostra vicinanza alle popolazioni di Celle e di Faeto è totale e non solo a chiacchiere. Stiamo lavorando per intervenire il prima possibile - ha concluso, - anche perché ai piccoli Comuni va rivolta la stessa attenzione se non superiore a quella rivolta ai centri più grandi”.

L’assessore sottolinea comunque il momento di difficoltà dovuto sia alla crisi economica sia e soprattutto alle conseguenze del forte maltempo dei mesi scorsi che ha provocato notevoli danni a diverse strade provinciali. Proprio a Celle la situazione si è aggravata dopo le abbondanti piogge dello scorso gennaio in seguito alle quali la giunta provinciale ha chiesto lo stato di calamità naturale. La frana vicino Faeto ha già beneficiato di 500mila euro, una parte dei 2 milioni di euro originariamente stanziati per l’appalto del Global Service, oggi invece utilizzati per la realizzazione di interventi su alcune strade provinciali del preappennino dauno.

Nei giorni scorsi, il sindaco di Faeto, Antonio Marella, ha chiesto ai presidenti di Regione Puglia e Provincia di Foggia, e agli assessori provinciale e regionale ai Lavori Pubblici, interventi urgenti in favore “dell’unica strada provinciale che porta a Faeto minacciata da una frana che potrebbe causare l’isolamento del paese. L’interruzione del transito, inoltre, comporterebbe la sospensione dei pubblici servizi in quanto il personale proviene dai paesi limitrofi”.

 Provincia di Foggia

 

Dimensione carattere normale  Ingrandisci dimensione carattere  Ingrandisci dimensione carattere

Segnala

 

 
 

  Commenti dei Lettori:

 
Dx
 

ACCESSO AREA UTENTI

 

 Username

Password

 

Area Privata

Logout >>

 

     IL SONDAGGIO

 
 

VIDEO DELLA SETTIMANA

ESTATE E SANITA

 

STATISTICHE .....

Utenti on line: 928

 
 
Inferiore

powered by Elia Tavaglione

Copyright © 2008 new PUNTO DI STELLA Registrazione Tribunale n. 137 del 27/11/2008.

Tutti i diritti riservati.