Testa

 Oggi è :  22/02/2019

Benvenuto  nel Giornale

CERCA GLI ARTICOLI :

  

Testo scorrevole
Sx

  L'ARTICOLO

11/02/2009

Dimensione carattere normale  Ingrandisci dimensione carattere  Ingrandisci dimensione carattere

Segnala

QUEL CLASSICO APOSTROFO ROSA

Clicca per Ingrandire Da “quellochenonsai.com”: “Il bacio è la più grande forma di comunicazione che esiste. Fu inventato dai cavalieri medioevali con lo scopo di capire se le mogli avessero bevuto mentre loro erano alle crociate. Per fortuna il bacio non è rimasto circoscritto al consumo di alcool ma ha preso piede. Ogni sinergia fisica parte dal bacio. Le labbra che si toccano sono il primo segno, il primo assaggio di ciò che seguirà. A volte durano ore e sono la forza portante di ogni incontro d'amore. Un bacio può essere capace di accendervi e quando i baci perdono calore, ci si raffredda tutti e due.

“Un bacio può essere delicato, amichevole, triste, conclusivo, simpatico, educato, invitante, passionale, devastante o distaccato. Può essere usato per trasmettere qualsiasi tipo di messaggio si desideri, specialmente in amore. Ora però parliamo dei baci dati e ricevuti con il solo intento di smuovere le braci della passione... Il bacio rappresenta l'inizio, il proseguimento e il termine del contatto fisico perfetto: per questa ragione il suo potere non va mai sottovalutato.

“Per liberare le vostre energie, è assolutamente essenziale che baciate e siate baciati in un modo che crei calore. Le labbra umane sono provviste di terminazioni nervose estremamente sensibili che quando giungono a contatto con le labbra o la pelle di un'altra persona formano un'unione fatta di un linguaggio proprio.

“Il bacio però è soggettivo, ciò che piace a una persona non farà necessariamente lo stesso effetto ad un'altra. E' un vostro compito insegnare al vostro partner come vorreste essere baciati, dicendogli quanto vi piace baciare. Baciatelo nel modo in cui vorreste essere baciate, in modo che possa capire ciò che desiderate. Chiedetegli com'è stato e di ricambiarvi nello stesso modo. Se vi bacia nella maniera giusta, ditegli quanto vi è piaciuto e mostrategli che vi sentite alquanto ricambiati.

“Ci sono varie tecniche da ricordare per dare e ricevere un bacio con i fiocchi:
1) innanzitutto le labbra strette, serrate, NON sono un sinonimo di passione: meglio evitare.
2) quando le vostre labbra toccano la sua pelle lui dovrebbe percepirne l'orlo interno, non solo quello esterno: sentite che differenza si prova sulla vostra mano!
3) inizialmente intervenite con la lingua ad intermittenza, poi aumentate gradualmente ad ogni bacio, ma non rapidamente.
4) è bellissimo esser baciati, assaggiati, mordicchiati: è importante muoversi piano ed esplorare ogni centimetro del suo corpo.

Baciare è l'essenza del romanticismo, da lì nasce la passione.

Fin qui il citato sito, nostra anticipazione su modalità e dettagli dell'evento "Baciarsi a Vico" in programma a Vico del Gargano il giorno di San Valentino - organizzato da Associazione “Io Sono Garganico” e Comune di Vico del Gargano (ci sarà anche un attestato a tutte le coppie che parteciperanno) - con la quale abbiamo voluto raccontare un po' dell'arte del bacio e accennare qualcosa della sua storia. A breve, comunque, un comunicato con tutte le informazioni e il programma dell'evento.


 garganonews.it-fuoriporta.info

 

Dimensione carattere normale  Ingrandisci dimensione carattere  Ingrandisci dimensione carattere

Segnala

 

 
 

  Commenti dei Lettori:

 
Dx
 

ACCESSO AREA UTENTI

 

 Username

Password

 

Area Privata

Logout >>

 

     IL SONDAGGIO

 
 

VIDEO DELLA SETTIMANA

ESTATE E SANITA

 

STATISTICHE .....

Utenti on line: 1786

 
 
Inferiore

powered by Elia Tavaglione

Copyright © 2008 new PUNTO DI STELLA Registrazione Tribunale n. 137 del 27/11/2008.

Tutti i diritti riservati.