Testa

 Oggi è :  13/11/2019

Benvenuto  nel Giornale

CERCA GLI ARTICOLI :

  

Testo scorrevole
Sx

  L'ARTICOLO

04/03/2008

Dimensione carattere normale  Ingrandisci dimensione carattere  Ingrandisci dimensione carattere

Segnala

Iniziativa del Comune di Vieste nel settore turismo

Clicca per Ingrandire La riunione di Consiglio comunale prevista per oggi è stata rinviata a domani per una modifica nell’odg. Ai nove punti già in programma se n’è aggiunto un decimo: il progetto "Vieste Card", da approvare secondo uno schema di convenzione con le aziende turistico-recettive. Esaminiamone le modalità di attuazione.
La "carta delle vacanze", come è stata ribattezzata, permetterà al visitatore che sceglierà di passare il suo periodo di ferie nella cittadina garganica di usufruire di "un mare di servizi e occasioni”: trasporto gratuito sui mezzi pubblici, accesso libero a musei e mostre (per qualcuno lo è già), possibilità di sconti in eventi musicali e culturali, principali parcheggi (con buona pace dei posteggiatori), bar e ristoranti, attrazioni e negozi convenzionati col Comune provvisti del relativo richiamo in vetrina; e per finire, ciliegina su una torta che fa già discutere, partecipazione alla estrazione di venti vacanze gratis.
Una volta approvato dal Consiglio di domani e al termine di ogni procedura amministrativa che il progetto richiede, questa sorta di passepartout costituirà per Vieste la novità assoluta da presentare nel pacchetto-offerta della prossima Bit, la Borsa del Turismo milanese. Si è reso necessario anticipare i tempi in quanto quest’anno la stagione turistica è in un certo senso favorita da una Pasqua “bassa” (23 marzo), il periodo che in genere segna prologo e anticipazione-spia di come si svilupperà l’effettivo andamento vacanziero estivo.
Gli operatori turistici (in quanto primi acquirenti della “Vieste card” da offrire in vendita o in omaggio ai propri clienti) sono stati già informati, in occasione di una assemblea pubblica, della promozione ideata dal Comune la quale avrà il suo input definitivo all’atto della firma di una speciale convenzione. Potranno così accedere all’acquisto di un numero di card pari al numero delle presenze denunciate per l’anno 2007. Se proprietario di un campeggio gli costerà 5 €, dieci se trattasi invece di altre strutture.
La carta sarà silver o gold a seconda della validità, tre o sette giorni, e disponibile anche all’ufficio turismo e cultura del Comune, in agenzie di viaggio e biglietterie, strutture aderenti all’iniziativa e negli uffici del consorzio "Gargano Mare" ad un costo di 5 e 10 euro.
Secondo il regolamento di accoglienza e promozione turistica di recente approvato dalla amministrazione guidata dalla dott.ssa Ersilia Nobile, il ricavato della vendita delle “Vieste card” andrà a costituire un fondo comunale destinato alla promozione del territorio e alla realizzazione di eventi culturali, di intrattenimento musicale e simili.

 Quotidiano "Puglia"

 

Dimensione carattere normale  Ingrandisci dimensione carattere  Ingrandisci dimensione carattere

Segnala

 

 
 

  Commenti dei Lettori:

 
Dx
 

ACCESSO AREA UTENTI

 

 Username

Password

 

Area Privata

Logout >>

 

     IL SONDAGGIO

 
 

VIDEO DELLA SETTIMANA

ESTATE E SANITA

 

STATISTICHE .....

Utenti on line: 3184

 
 
Inferiore

powered by Elia Tavaglione

Copyright © 2008 new PUNTO DI STELLA Registrazione Tribunale n. 137 del 27/11/2008.

Tutti i diritti riservati.