Testa

 Oggi è :  16/02/2019

Benvenuto  nel Giornale

CERCA GLI ARTICOLI :

  

Testo scorrevole
Sx

  L'ARTICOLO

30/01/2009

Dimensione carattere normale  Ingrandisci dimensione carattere  Ingrandisci dimensione carattere

Segnala

AGRICOLTORI SENZA FUTURO?

Clicca per Ingrandire “A causa delle piogge intense che si sono abbattute sulla Capitanata centinaia di aziende agricole rischiano il fallimento, perché non possono far fronte ai prestiti contratti anche per produrre l’ortofrutta che ora marcisce sotto l’acqua. E’ indispensabile che il sistema locale del credito sia al fianco di questi piccoli imprenditori”.

C’è anche questa motivazione alla base dell’interrogazione al ministro delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali annunciata dall’on. Michele Bordo, deputato del Partito Democratico, a sostegno del riconoscimento dello stato di emergenza provocato da una vera e propria calamità naturale. L’area più colpita è quella degli arenili costieri di Manfredonia, Margherita di Savoia e Zapponeta: “Un fronte di circa 30 chilometri di terreno fertile, in gran parte destinato alla produzione di ortofrutta pregiata che garantisce un elevato valore aggiunto commerciale e impiega migliaia di braccianti”.

Nell’interrogazione, Michele Bordo chiede di conoscere dal ministro Luca Zaia quali azioni intenda intraprendere per: favorire il celere riconoscimento dello stato di calamità naturale a sostegno delle aziende agricole del territorio della provincia di Foggia; promuovere un’intesa coi principali istituti di credito per il rinnovo dei prestiti agrari contratti dalle aziende colpite dagli eventi calamitosi; attivare misure di sostegno al reddito dei lavoratori del comparto agricolo iscritti negli elenchi anagrafici dei Centri territoriali per l’impiego della Provincia di Foggia e residenti nei Comuni colpiti dagli eventi calamitosi.

“Un intero comparto economico è sprofondato in una grave crisi – conclude il deputato – alla cui soluzione debbono solidalmente concorrere lo Stato, la Regione e la Provincia di Foggia per evitare che sui Comuni si scarichi una tensione insopportabile e difficilmente gestibile”.

 Segreteria onorevole

 

Dimensione carattere normale  Ingrandisci dimensione carattere  Ingrandisci dimensione carattere

Segnala

 

 
 

  Commenti dei Lettori:

-- 08/02/2009 -- 21:25:29 -- Fiorenzo

Come minimo l´esenzione tasse (tutte) come ogni buon Governo fa in tutto il... MONDO.

 
Dx
 

ACCESSO AREA UTENTI

 

 Username

Password

 

Area Privata

Logout >>

 

     IL SONDAGGIO

 
 

VIDEO DELLA SETTIMANA

ESTATE E SANITA

 

STATISTICHE .....

Utenti on line: 934

 
 
Inferiore

powered by Elia Tavaglione

Copyright © 2008 new PUNTO DI STELLA Registrazione Tribunale n. 137 del 27/11/2008.

Tutti i diritti riservati.