Testa

 Oggi è :  04/06/2020

Benvenuto  nel Giornale

CERCA GLI ARTICOLI :

  

Testo scorrevole
Sx

  L'ARTICOLO

04/01/2009

Dimensione carattere normale  Ingrandisci dimensione carattere  Ingrandisci dimensione carattere

Segnala

MAI PIANGERSI ADDOSSO!

Clicca per Ingrandire L’anno 2009 è appena iniziato. Il 2008, con tutte le sue negatività, ce lo siamo lasciato alle spalle. “Anno bisesto anno funesto”! Mai come questa volta un modo di dire ha rispecchiato la verità riguardo a quanto trascorso, mettendoci in guardia per ciò che sarà il futuro che ci aspetta. Pessimismo, il nostro? No, semplice constatazione dei fatti e della realtà: lo spettro della crisi economica globale che si materializza sempre più con tutte le possibili ripercussioni su ogni settore a effetto domino.

I media, ogni giorno, ci servono a colazione, pranzo e cena, notizie che non danno garanzie per un futuro, non diciamo rosa ma, almeno grigio, nonostante le affermazioni di qualcuno che vorrebbe - forse sdrammatizzando - illuderci con iniezioni di fiducia. E’ vero che i miracoli li fa solo il Padreterno, ma è altrettanto vero che il plurinflazionato adagio “aiutati che Dio ti aiuta”, banale sì, ma nel contempo carico di forza e di significato positivo che vi proponiamo come monito, ci deve spingere a raccogliere le forze in maniera unitaria per affrontare l’incertezza del futuro e trasformarla in una nuova e positiva possibilità.

La realtà oggi, purtroppo, è davvero triste e accresce le incertezze sulle prospettive per il nuovo anno. Che fare, lasciarsi vivere addosso? Aspettare, come scriveva il grande Edoado De Filippo, che “adda passà ‘a nuttata”? No! Piangersi addosso non ha nessun significato e non porta a nessuna soluzione! Nonostante la difficile congiuntura bisogna affrontare con slancio ed energia quelle che sono e saranno le sfide che il 2009 ci sta proponendo e ci proporrà.

Non siamo in possesso né della pietra filosofale né tantomento della bacchetta magica, ma la voglia di andare avanti e bene in modo da poter affrontare con forza ogni ostacolo che incontreremo lungo il corso di questo nuovo anno deve essere l’elemento caretterizzante di ogni singolo cittadino e amministratore, ognuno per le proprie competenze. Maicome ora, forse, è necessaria qualsiasi forma di collaborazione, mettendo da parte stupidi orgogli, personali antipatie e diversità di credo politico.

Non è più l’ora di additare nessuno e niente, di esumare antiche e nuove colpe, ma di promuovere politiche mirate a adottare soluzioni capaci di sostenere sviluppo e rinascita, così come ha anche giustamente affermato il Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, nel messaggio di fine anno: “Dalla crisi deve, e può uscire, un’Italia più giusta. Facciamo della crisi un’occasione per impegnarci a ridurre le sempre più acute disparità che si sono determinate nei redditi e nelle condizioni di vita”.

Attenzione, però, ciò deve essere valido anche per noi garganici, perché il Gargano non è un mondo a sé, non è la luna, il Gargano fa parte dell’Italia, dell’Europa, del mondo, senza farci abbagliare dal fatto che rispetto alle grandi città, noi la crisi ancora non l’avvertiamo in maniera seria e dura.

Questa che stiamo attraversando è una fase molto complessa, aperta a ogni possibile scenario, dobbiamo essere fiduciosi, coalizzarci come forse non abbiamo mai fatto per rilanciare quella che è l’economia più importante, se non l’unica del nostro comprensorio, ovvero il turismo, spogli da qualsivoglia forma di protagonismo e individualismo che, a conti fatti, non hanno mai pagato. Sarebbe decisamente stupido se continuassimo a ripetere i vecchi errori: ci ritroveremmo di fronte a un muro invalicabile e senza possibilità di aprire una breccia.

Leopardiana questa prospettiva? No, semplicemente realistica!

Gabriele Draicchio

 Redazione

 

Dimensione carattere normale  Ingrandisci dimensione carattere  Ingrandisci dimensione carattere

Segnala

 

 
 

  Commenti dei Lettori:

 
Dx
 

ACCESSO AREA UTENTI

 

 Username

Password

 

Area Privata

Logout >>

 

     IL SONDAGGIO

 
 

VIDEO DELLA SETTIMANA

ESTATE E SANITA

 

STATISTICHE .....

Utenti on line: 3298

 
 
Inferiore

powered by Elia Tavaglione

Copyright © 2008 new PUNTO DI STELLA Registrazione Tribunale n. 137 del 27/11/2008.

Tutti i diritti riservati.