Testa

 Oggi è :  28/01/2020

Benvenuto  nel Giornale

CERCA GLI ARTICOLI :

  

Testo scorrevole
Sx

  L'ARTICOLO

01/03/2008

Dimensione carattere normale  Ingrandisci dimensione carattere  Ingrandisci dimensione carattere

Segnala

Opportune sinergie con gli altri paesi garganici

Clicca per Ingrandire Sviluppo del turismo, tutela del patrimonio urbanistico-ambientale e rinnovata attenzione al sociale costituiscono le linee direttive dell’impegno del circolo di Peschici dell’Unione Democratici Cristiani e Democratici di Centro (Udc). Lo sottolineano il segretario cittadino del circolo e consigliere nazionale, Michelino Vecera, la responsabile locale del movimento femminile nonché vicesegretaria provinciale foggiana per le Pari Opportunità, Agnese Masella, e altri sostenitori.
Secondo l’Udc, Peschici non ha una organizzazione turistica efficiente per accogliere decine di migliaia di persone ogni anno. Mancano servizi igienici, medico-sanitari e di polizia municipale idonei a rispondere alle esigenze di una utenza socio-turistica di ampie dimensioni (circa 89mila presenze giornaliere nel solo mese di agosto) e non esiste, per quel che concerne le tecnologie più avanzate della comunicazione, un sito Internet comunale che dia risalto ai fattori di attrattiva turistica del territorio peschiciano.
“Turisticamente parlando - affermano - Peschici manca di una programmazione degna di questo nome (essendo limitata a soli tre mesi l’anno) da parte dell’assessorato al turismo. Bisogna tener presente, poi, che il turismo è una scienza che non lascia spazio alla improvvisazione. Da tale punto di vista - aggiungono - è indispensabile progettare ampi sistemi turistici creando opportune sinergie con altri paesi garganici, difendere il patrimonio vegetativo locale, valorizzare le aree verdi eliminando al contempo cartellonistica e recinzioni abusive e non abusive, e rivalutare il centro storico attraverso il recupero degli antichi edifici, per far sì che si presenti ai turisti nella sua forma originaria. Siamo pure convinti - concludono - che sia necessario creare la giusta mentalità turistica, sensibilizzando tutti gli abitanti all’esigenza sociale di una corretta accoglienza dei flussi di visitatori. Inoltre, siamo contrari al passaggio a Peschici del Giro d’Italia nel prossimo mese di maggio. Noi avremmo speso in pubblicità turistica a favore del nostro paese i soldi previsti per l'iniziativa”.
Sul piano più strettamente politico-amministrativo, i democratici di centro sostengono l’urgenza di dar luogo a un’autentica armonia tra Comune e cittadini, in maniera tale che esso divenga davvero la casa comune di tutti i peschiciani. “L’attuale amministrazione - precisa Michelino Vecera - non ha finora operato al meglio, poiché ha privilegiato i ceti elevati e dimenticato il popolo. Come Udc dobbiamo pertanto agire affinché la casa comunale sia a disposizione di tutti i peschiciani, rendendola un’istituzione davvero ‘pubblica’. In tale prospettiva - continua - siamo fermamente orientati a prendere a cuore tutto ciò che è di proprietà comunale. Noi, democratici cristiani e di centro, siamo poi chiamati ad aprirci al sociale e operare a favore di anziani e giovani. Ognuno di noi - puntualizza - è sceso in politica non per difendere gli interessi personali, ma per aiutare l’intera realtà sociale di questo nostro paese, stando in mezzo alla gente e comprendendone le difficoltà. Abbiamo creato due movimenti, femminile e giovanile proprio per affrontarne le diverse problematiche. Mi auguro che la nostra azione porterà frutti, al di là di ogni velleità di potere”.
GIANLUIGI COFANO

 "punto di stella" - mensile d"informazione del gargano

 

Dimensione carattere normale  Ingrandisci dimensione carattere  Ingrandisci dimensione carattere

Segnala

 

 
 

  Commenti dei Lettori:

 
Dx
 

ACCESSO AREA UTENTI

 

 Username

Password

 

Area Privata

Logout >>

 

     IL SONDAGGIO

 
 

VIDEO DELLA SETTIMANA

ESTATE E SANITA

 

STATISTICHE .....

Utenti on line: 2714

 
 
Inferiore

powered by Elia Tavaglione

Copyright © 2008 new PUNTO DI STELLA Registrazione Tribunale n. 137 del 27/11/2008.

Tutti i diritti riservati.