Testa

 Oggi è :  21/08/2019

Benvenuto  nel Giornale

CERCA GLI ARTICOLI :

  

Testo scorrevole
Sx

  L'ARTICOLO

27/11/2008

Dimensione carattere normale  Ingrandisci dimensione carattere  Ingrandisci dimensione carattere

Segnala

TUTELA DELLA CACCIA: STRATEGIE DI POTERE TERRITORIALE

Clicca per Ingrandire Sarà presentato sabato 29 novembre, alle 18, nell’aula consiliare di Orsara di Puglia, il li-bro di Angela De Sario: “La Regia Caccia di Torre Guevara nel settecento”. Il volume (foto del titolo, la copertina; ndr) è stato realizzato grazie al contributo della Fondazione Banca del Monte di Foggia. Alla presentazione saranno presenti l’autrice dell’opera, il docente universitario Saverio Russo e il presidente della Fondazione Banca del Monte Francesco Andretta. Dopo i saluti del sindaco di Orsara di Puglia, Mario Simonelli, sarà l’assessore alla Cultura Antonio Di Biccari ad aprire e moderare l’incontro.

Il libro di Angela De Sario indaga su ruolo, implicazioni sociali vicende inerenti le riserve di caccia nel Regno di Napoli, concentrando il proprio racconto sul caso di Torre Guevara, una tenuta - attualmente oggetto di restauro - che nel Settecento caratterizzò la storia dei vicini borghi di Orsara di Puglia, Bovino, Deliceto e Troia. “L’ipotesi al centro della ricerca - spiega l’autrice nell’introduzione - è che la tutela della caccia fosse causa di uno scontro tra diversi attori sociali e che dietro questa conflittualità vi fossero differenti strategie di po-tere territoriale”, attuate da parte “di chi faceva di un diritto comune un privilegio”.

L’iniziativa di sabato è promossa dall’Assessorato alla Cultura dell’Amministrazione comunale orsarese nell’ambito di “Incontro con l’Autore”, rassegna di dibattiti e convegni sulla storia locale che - negli ultimi 7 anni - ha presentato oltre venti volumi, la maggior parte dei quali è dedicata specificamente a Orsara di Puglia.

Il palazzo di Torre Guevara è al centro di un ampio progetto che ne prevede il restauro (fo-to 1 sotto), già completato per quanto riguarda le strutture interne all’antico edificio, il pieno recupero funzionale e il sostegno alla ricerca storica che ne delinei appieno il ruolo e l’importanza storica.

Torre Guevara è una struttura che ha trecento anni di storia. Il palazzo fu eretto nel 1680. I Guevara, signori di Bovino, acquisirono il Territorio di Orsara di Puglia e decisero di rega-larsi un edificio degno della loro dinastia. Fu Giovanni, quinto duca di Bovino, a far costruire Torre Guevara, per i soggiorni di caccia. Fece erigere l'imponente edificio nel cuore stesso di un'area geografica delimitata a nord dall'antica città di Troja, a sud ovest da Orsara, a sud da Bovino e ad est da Castelluccio dei Sauri.

Una zona ricca di cacciagione, immersa nel verde e nella poesia di un paesaggio dolce come le linee delle colline daune. Il Palazzo di Torre Guevara fu utilizzato come sontuosa tenuta di caccia. Ospitò re e regine. Nelle sue stanze trovarono ristoro Carlo III di Borbone e la regina Amalia di Valbussa.

 COMUNICATO Comune Orsara di Puglia

 

Dimensione carattere normale  Ingrandisci dimensione carattere  Ingrandisci dimensione carattere

Segnala

 

 
 

  Commenti dei Lettori:

 
Dx
 

ACCESSO AREA UTENTI

 

 Username

Password

 

Area Privata

Logout >>

 

     IL SONDAGGIO

 
 

VIDEO DELLA SETTIMANA

ESTATE E SANITA

 

STATISTICHE .....

Utenti on line: 471

 
 
Inferiore

powered by Elia Tavaglione

Copyright © 2008 new PUNTO DI STELLA Registrazione Tribunale n. 137 del 27/11/2008.

Tutti i diritti riservati.