Testa

 Oggi è :  20/11/2019

Benvenuto  nel Giornale

CERCA GLI ARTICOLI :

  

Testo scorrevole
Sx

  L'ARTICOLO

01/02/2008

Dimensione carattere normale  Ingrandisci dimensione carattere  Ingrandisci dimensione carattere

Segnala

Raccolta differenziata: e le buste con la "monnezza"?

Clicca per Ingrandire Non vorremmo essere monotematici, ma poche settimane di raccolta differenziata a Peschici (o in altri centri che l'hanno iniziata in contemporanea) e già sorgono le prime perplessità di ordine pratico e psicologico, a parte lo sforzo per poter entrare all'interno di un meccanismo quotidiano di smaltimento.
Certo era molto molto meglio “jettar’ tutt’ cose” che volevi e quando volevi, fregandotene di ciò che succedeva in seguito, ma il grillo parlante nascosto nell’angolino del nostro cervello ci incita a essere consapevoli del rifiuto che immettiamo nell’ambiente! E qui scatta la “disperazione” e la domanda amletica: “buttare o non buttare?” Tanta pazienza, ora che il paese è nella sua dimensione abitativa normale, ma… il turista? Come lo riconvertiamo visto che pare che essere in vacanza dia il potere assoluto dell’usa e getta!!!
Torniamo a noi, oggi: dove lo si mette tutto quello che non rientra nelle poche istruzioni che ci hanno fornito insieme ai vari contenitori? E qui la lista è lunga: medicinali scaduti-bombolette spray-piatti di carta, chimica, oleata o sporca di colla o altre sostanze-giocattoli-appendiabiti-piatti-bicchieri, posate in plastica-cd-dvd-musicassette-cartellette-cotton fiock-tetrapak-lampadine-vetro auto-ceramica-porcellana-tappi e coperchi-vetro accoppiato-vetro retinato…
A tutto ciò potremmo aggiungere cicche-tappi vino in silicone-stracci-metalli-pile elettrodomestici-involucro caffè-siringhe iniezioni-eccetera eccetera eccetera. E non continuiamo, stop, ci fermiamo qui, non vogliamo tediare oltre. Ma se ci dai il contenitore e poi vuoi l’organico nel sacchetto di plastica, cosa cambia?!
Abbiamo chiesto chiarimenti all’operatore che ogni giorno svuota i vari “contenitori”, ma purtroppo non ha saputo fornircene uno. Brancoliamo nel buio: cosa ci sfugge? Avrebbero potuto coinvolgerci ed educarci gradualmente a queste nuove direttive! Perlomeno darci una visione chiara di come si articola questo nuovo ciclo di questo vecchio rifiuto.
Da un lato siamo felici, consapevoli, sicuri che la strada intrapresa è quella giusta ma dall’altro stiamo letteralmente arrancando dentro tortuosi dubbi… Istituzionali? Chi vivrà vedrà! Per ora proponiamo un sondaggio, lo trovate qui sopra.
LETIZIA MENCONI.



IL SONDAGGIO: è indirizzato a tutte le casalinghe (disperate e non) e ai casalinghi, e ha come oggetto la questione della raccolta differenziata di tutti i paesi che la effettuano.
A - Sei d’accordo sulla raccolta porta a porta?
B - Riesci a diversificare i rifiuti?
C - Quali disagi hai registrato?
D - E quali disservizi?
E - Hai notato vantaggi?
F - Qual è la tua opinione?
G - Quali le tue proposte per migliorare il servizio?
Scrivi le tue risposte e consegnale a: Redazione "punto di stella" - Piazza del Popolo, 18 - Peschici. o spediscile alla mail info@puntodistella.it. Raccolte in un "libro bianco" le consegneremo, complete di statistiche e diagrammi, a Comune e azienda che effettua il servizio.

La foto a corredo del pezzo è una previsione? No, una proiezione. A breve le nostre strade si ridurranno così. Raccolta porta a porta? Optional! Chi ne rispetta le regole? Grosso vantaggio per randagi (cani, gatti... e topi?). Basta chiedere agli operatori ecologici disperati.

 "punto di stella" - mensile d"informazione del gargano

 

Dimensione carattere normale  Ingrandisci dimensione carattere  Ingrandisci dimensione carattere

Segnala

 

 
 

  Commenti dei Lettori:

 
Dx
 

ACCESSO AREA UTENTI

 

 Username

Password

 

Area Privata

Logout >>

 

     IL SONDAGGIO

 
 

VIDEO DELLA SETTIMANA

ESTATE E SANITA

 

STATISTICHE .....

Utenti on line: 961

 
 
Inferiore

powered by Elia Tavaglione

Copyright © 2008 new PUNTO DI STELLA Registrazione Tribunale n. 137 del 27/11/2008.

Tutti i diritti riservati.