Testa

 Oggi è :  24/05/2024

Benvenuto  nel Giornale

CERCA GLI ARTICOLI :

  

Testo scorrevole
Sx

  L'ARTICOLO

06/11/2008

Dimensione carattere normale  Ingrandisci dimensione carattere  Ingrandisci dimensione carattere

Segnala

Liceo peschiciano: il Pd “incita” la giunta Vecera

Clicca per Ingrandire Dal Partito Democratico, Circolo di Peschici, riceviamo e pubblichiamo.

Nell' ultima riunione del Consiglio comunale di Peschici di lunedì 27 ottobre scorso, l'ultimo punto all’ordine del giorno verteva sulla costruzione del nuovo edificio scolastico. Al termine del Consiglio, il Pd di Peschici ha deciso di realizzare un manifesto politico per l'appunto sulla costruzione della scuola superiore. Di seguito il testo.


“Con tutte le polemiche di questi giorni… Peschici avrà mai il nuovo edificio scolastico?

“Il Partito Democratico, alla luce degli ultimi avvenimenti, esprime preoccupazione e sconcerto sul futuro della Scuola Superiore di Peschici. Preoccupa che vecchi rancori e interessi personali, tutti interni al centro destra, vedano la Scuola ostaggio di comportamenti irresponsabili e distanti dagli interessi di Peschici e dei suoi cittadini.

“Sconcerta il fatto che per un’opera come la Scuola, di così rilevante importanza per lo sviluppo socio-culturale, dovremmo essere uniti e compatti al di là degli schieramenti politici, e non motivo di scontro fra vecchi e nuovi amministratori. Il Partito Democratico di Peschici esprime la propria solidarietà e vicinanza a studenti, famiglie, insegnanti del Liceo Scientifico e dell’ITT.

“Rinnova l’impegno a battersi, come sempre ha fatto, affinché il nuovo istituto venga al più presto costruito, soprattutto alla luce dei tagli che il Governo Berlusconi ha inflitto alla scuola italiana, che comporteranno la chiusura di molti istituti nei piccoli centri e di conseguenza la non realizzazione di nuovi edifici scolastici.

“Denunciamo quindi il rischio che se l’opera non verrà appaltata entro la fine dell’anno la Provincia nel bilancio del 2009 potrebbe dirottare altrove i finanziamenti per l’istituto di Peschici.

“Pertanto il Pd CHIEDE al centro-destra di Peschici… TUTTO, un atto di maturità e responsabilità, di mettere da parte interessi personali e battersi affinché gli enti oggi governati dal Popolo delle Libertà dimostrino la stessa sensibilità e responsabilità dimostrata dall’amministrazione di centro-sinistra della Provincia di Foggia che ha concluso il suo mandato con la progettazione e il finanziamento di UN MILIONE e 300mila euro per la realizzazione del nuovo Istituto.”

 Comunicato Pd Circolo di Peschici

 

Dimensione carattere normale  Ingrandisci dimensione carattere  Ingrandisci dimensione carattere

Segnala

 

 
 

  Commenti dei Lettori:

-- 06/11/2008 -- 08:38:31 -- walter

Gentile redazione: E' vero che 1.300.000 di euro sono pochi per la realizzazione di una scuola, ma questi sono solo un primo stanziamento a cui ne sarebbero seguiti altri, e servono per iniziare la costruzione delle aule, in modo da togliere al più presto i ragazzi dal sottoscala dove oggi sono costretti a fare lezione. PD circolo di Peschici.

-- 08/11/2008 -- 18:52:04 -- domenico

A proposito del commento della locale sez.PD, evidentemente sono stato poco attento alle ultime vicende politiche. pensavo che negli ultimi 30 anni avesse amministato la provincia sempre la sinistra. Sbagliavo..... domenico

-- 10/11/2008 -- 19:09:02 -- walter

Caro Domenico, quando il centrosinistra amministrava la provincia l'abbiamo chiesto a loro e qualcosa si è ottenuto, non ti pare? Ora amministra il centrodestra, e tocca a loro portare a termine la costruzione del nuovo edificio.Tutto qui, diamoci da fare insieme per il bene dei ragazzi di Peschici, senza inutili polemiche.

 
Dx
 

ACCESSO AREA UTENTI

 

 Username

Password

 

Area Privata

Logout >>

 

     IL SONDAGGIO

 
 

VIDEO DELLA SETTIMANA

ESTATE E SANITA

 

STATISTICHE .....

Utenti on line: 306

 
 
Inferiore

powered by Elia Tavaglione

Copyright © 2008 new PUNTO DI STELLA Registrazione Tribunale n. 137 del 27/11/2008.

Tutti i diritti riservati.