Testa

 Oggi è :  21/06/2024

Benvenuto  nel Giornale

CERCA GLI ARTICOLI :

  

Testo scorrevole
Sx

  L'ARTICOLO

20/10/2008

Dimensione carattere normale  Ingrandisci dimensione carattere  Ingrandisci dimensione carattere

Segnala

Cronaca “semiseria” di Foggia-Sorrento

Clicca per Ingrandire La vittoria col Sorrento chiude un bel weekend per la nostra città. Venerdì c'è stata infatti la Notte dei Senza Dimora, sabato il corteo anti-mafia e l'inaugurazione di Piazza Giordano (con tanto di protesta), e per finire domenica la bella vittoria con tripletta di Salgado. In realtà ci sarebbe la ciliegina sulla torta del 4-0 dell'Inter sulla Roma, ma questo è tutto un altro discorso. I lavori per i tornelli non sono ancora
conclusi, però hanno ultimato la sala vip. Che poi a cosa serva una sala vip allo stadio non l'ho capito... Sicuro che con quei soldi non si poteva fare qualcosa di meglio?

I satanelli partono bene, il problema è che i sorrentini hanno una difesa molto alta e riescono a mettere spesso in fuorigioco i nostri attaccanti, che quando provano a tirare da fuori non riescono quasi mai a inquadrare la porta. Poi al 21' Lisuzzo commette fallo su Fialdini e l'arbitro fischia il rigore. Con la segreta speranza che Bremec faccia il miracolo, prendo il cellulare e inizio a riprendere. E il miracolo arriva. E pensare che quando l'abbiamo preso, il portiere catalano era disoccupato... I sorrentini non si deprimono e continuano ad attaccare, ma è il Foggia a passare in vantaggio con Salgado, che sfrutta un liscio di un difensore e segna da distanza ravvicinata. Esulta la squadra insieme a tutto il popolo rossonero, in tribuna stampa qualcuno sfotte il collega che aveva criticato il cileno. A volte anche i giornalisti sbagliano. A volte spesso.

Prima che finisca il primo tempo il Foggia sfiora il raddoppio con Mancino, poco male, si va al riposo sull'1-0 per noi. Nel secondo tempo il Sorrento va in campo più deciso, prima gli viene annullato un gol, poi invece è La Vista a segnare la rete del pareggio. E' proprio come domenica scorsa con Del Core, il calciatore che sbaglia il rigore poi comunque segna su azione. Dopo il gol, i campani potrebbero addirittura passare in vantaggio, ma ancora una volta proprio nel loro momento migliore commettono un grave errore. Stavolta è Faldini a rovinare tutto facendosi espellere per doppia ammonizione. In superiorità numerica per il Foggia la strada diventa in discesa, e infatti i rossoneri riescono a segnare con Salgado, che trasforma con freddezza un calcio di rigore ottenuto per un fallo di mani in area.

Passa qualche minuto e Troianello si procura un altro rigore con un bel dribbling in area. Vorrebbe calciare Mancino, ma Salgado prende il pallone e lo piazza sul dischetto. Tira dall'altra parte rispetto a prima ma batte ancora una volta il portiere. Finisce 3-1 per noi, con i calciatori che escono tra gli applausi. El Pescador è tornato, e l'ha fatto con una tripletta. Alla faccia di chi diceva che il cileno era scontento e voleva andar via. Se le critiche funzionassero da stimolo, Ciliberti diventerebbe presidente del Consiglio.

Sandro Simone

NB – 1) Link video rigori filmati col mio cellulare: www.benfoggianius.blogspot.com; 2) Link per foto partita di Mariano Russo: www.foggiacalciomania.com/gallery/#

 benfoggianius.blogspot.com (foto Mariano Russo)

 

Dimensione carattere normale  Ingrandisci dimensione carattere  Ingrandisci dimensione carattere

Segnala

 

 
 

  Commenti dei Lettori:

 
Dx
 

ACCESSO AREA UTENTI

 

 Username

Password

 

Area Privata

Logout >>

 

     IL SONDAGGIO

 
 

VIDEO DELLA SETTIMANA

ESTATE E SANITA

 

STATISTICHE .....

Utenti on line: 4106

 
 
Inferiore

powered by Elia Tavaglione

Copyright © 2008 new PUNTO DI STELLA Registrazione Tribunale n. 137 del 27/11/2008.

Tutti i diritti riservati.