Testa

 Oggi è :  21/06/2024

Benvenuto  nel Giornale

CERCA GLI ARTICOLI :

  

Testo scorrevole
Sx

  L'ARTICOLO

30/09/2008

Dimensione carattere normale  Ingrandisci dimensione carattere  Ingrandisci dimensione carattere

Segnala

Sport? Facciamo una eccezione

Clicca per Ingrandire Quando ci “inventammo” questo sito, fu decisione unanime crearci dei paletti ben definiti. Due di questi, i più importanti insieme alla esclusione drastica dei famigerati FORUM, furono: NO alle notizie di cronaca nera (per cui siamo stati obbligati a scusarci con qualche utente che ci inviava comunicati di questo tenore) e MAI sport. Sono, invero, paletti rimovibili, ma per ora ci atteniamo scrupolosamente a quanto deliberato.

Oggi, tuttavia, non possiamo ignorare la segnalazione di un blogger amico, che fa della satira la sua ragione di vita (si fa per dire!) e seguendo le partite del Foggia Calcio ne fa un divertissement gustosissimo e spassosissimo. Non la solita cronaca, fatta di luoghi comuni e iperboliche quanto discutibili espressioni, ma un “racconto” scritto in punta di penna e peperoncino in punta di lingua che ci “costringe” a non ignorarlo.

Di seguito la “narrazione” (cronaca semiseria, la definisce l’autore) dell’ultima partita casalinga del Foggia (domenica 28) redatta secondo la gradevole ottica di Sandro Simone (www.benfoggianius.blogspot.com).

«ALTRI TRE PUNTI CASALINGHI, MA CHE NOIA...

“Con il terzo 1-0 consecutivo il Foggia batte la Juve Stabia”. Iniziava così la mia previsione per l'ATTACCO di sabato. Ovviamente AZZECCATA anche stavolta. Completamente sbagliata invece la parte in cui prevedevo un miglioramento del gioco dei rossoneri. Sotto questo aspetto siamo messi peggio delle banche americane e non possiamo nemmeno sperare in un aiuto di Bush. Insomma i cinesi riescono a mandare le astronavi nello spazio e noi non riusciamo a mandare un pallone decente in area di rigore.

Arrivo allo stadio all'ultimo momento, ho perso tempo perché mi hanno chiamato dalla GAZZETTA DEL MEZZOGIORNO per intervistarmi. Gli serviva un blogger che parlasse della guerra di mafia. E chiamano me? E' un chiaro segno della crisi dell'informazione locale :-).

Tutti dicono che ci sono troppi giornalisti in tribuna stampa, a ben vedere mi sembra che anche i fotografi non sono pochi, ne ho contati 16, ma a chi le vendono le foto che scattano? C'è davvero poca gente allo stadio, forse è la partita di campionato con meno spettatori degli ultimi anni. Se non cominciamo a far punti anche in trasferta mi sa che saremo sempre meno. E questi spendono pure soldi per i tornelli e il pre-filtraggio.

Mi danno la cartelletta con le formazioni, noto che sulla carta stampata dell'US FOGGIA c'è addirittura il logo della Coppa Italia di Serie C del 2006-07, manco fosse la Champion's League. A sto punto anche io posso mettere sul mio blog il logo del glorioso torneo di Sciale degli Zingari del 1989. Nel Foggia non c'è Agostinone, Novelli l'ha provato tutta la settimana e poi l'ha spedito in tribuna. Ma che ci vuole la raccomandazione pure per giocare a pallone? In attacco per i campani c'è Rastelli, ha 40 anni e gioca ancora a pallone. E non se la cava neanche tanto male. Auguri!

Inizia la partita, per mezz'ora non succede assolutamente niente, di fianco a me Carmine Troisi passa il tempo a controllare le ricevute del calcio-scommesse, altri pensano al fantacalcio, alla Formula 1, sento addirittura qualcuno chiedere i risultati dell'altro girone di C1 (che prima o poi imparerò a chiamare LEGA PRO). Alla mezz'ora arrivano due brividi, in due minuti sfioriamo il gol con Pezzella e Del Core, ma il portiere dello Stabia Brunner, ex rossonero, si salva con un po' di fortuna, su certi tiri pare avere paura del pallone. Non succede altro fino alla fine del primo tempo.

Nella ripresa la musica non cambia, Novelli sostituisce Salgado, il cileno esce tra i fischi, ma non mi sembra abbia giocato peggio degli altri. Ma è possibile che questi passano tutta la settimana a provare schemi e poi la domenica giocano a palla-fai-tu? Per fortuna gli avversari non sono messi meglio di noi, paiono più che contenti del punticino che stanno conquistando e non ci pensano proprio a provare a vincere la partita.

A pochi minuti dal termine, quando ormai quasi tutti avevano perso le speranze e qualcuno aveva già iniziato ad andar via un difensore gialloblu ferma con la mano un cross di Colombaretti e l'arbitro fischia il calcio di rigore. Batte del Del Core e segna. Festeggia tutto lo Zaccheria. La Juve Stabia prova ad abbozzare una reazione, ma i rossoneri si difendono bene. Finisce 1-0 per noi, non so perché ma credo che se non avessimo vinto, la panchina di Novelli avrebbe cominciato a traballare.»

(per i tifosi più sfegatati dei colori foggiani che non abbiano potuto assistere all’incontro, Sandro Simone ci offre una chicca: il rigore di Del Core ripreso… col suo telefonino - suo di Sandro, ovviamente! – al link http://benfoggianius.blogspot.com/)

 Redazione

 

Dimensione carattere normale  Ingrandisci dimensione carattere  Ingrandisci dimensione carattere

Segnala

 

 
 

  Commenti dei Lettori:

-- 02/10/2008 -- 09:16:09 -- Fiorenzo

Ci pensavo.....un po´di SPORT su Punto di Stella forse non guasta. Ciao.

 
Dx
 

ACCESSO AREA UTENTI

 

 Username

Password

 

Area Privata

Logout >>

 

     IL SONDAGGIO

 
 

VIDEO DELLA SETTIMANA

ESTATE E SANITA

 

STATISTICHE .....

Utenti on line: 4371

 
 
Inferiore

powered by Elia Tavaglione

Copyright © 2008 new PUNTO DI STELLA Registrazione Tribunale n. 137 del 27/11/2008.

Tutti i diritti riservati.