Testa

 Oggi è :  17/02/2020

Benvenuto  nel Giornale

CERCA GLI ARTICOLI :

  

Testo scorrevole
Sx

  L'ARTICOLO

07/09/2008

Dimensione carattere normale  Ingrandisci dimensione carattere  Ingrandisci dimensione carattere

Segnala

PRIMI SEGNI DI UN DISAGIO CHE…

Clicca per Ingrandire Una estate 2008 non certamente “fresca” e la quasi totale assenza di pioggia (in Puglia non scende dal cielo una goccia d’acqua in maniera significativa dal 13 giugno, in pratica da tre mesi) cominciano ad arrivare i primi segnali di restrizione. A Palazzo Mozzagrugno, sede comunale lucerina, hanno deciso alcune “disposizioni limitative per il consumo di acqua potabile”.

Sono “misure di carattere straordinario e urgente - hanno chiarito in Municipio, puntualizzandole all’interno dell’ordinanza 62/05.09 con decorrenza immediata firmata dal sindaco, Vincenzo Morlacco - per salvaguardare le risorse idriche”. Il provvedimento stabilisce come, quando e in quale misura debba avvenire il consumo dell’acqua potabile sull’intero territorio del Comune di Lucera.

In base a tale disposizione è espressamente vietato: “il lavaggio di aree cortilizie e piazzali, il lavaggio privato di veicoli a motore, il riempimento di piscine private, fontane ornamentali, vasche da giardino. “Inoltre, al fine di evitare il disseccamento di piante e fiori coltivati in orti e giardini privati, nonché il conseguente peggioramento della qualità dell'aria, sarà consentito il loro innaffiamento esclusivamente nei giorni di lunedì e giovedì, dalle 19.30 alle 5, per i mesi da maggio a ottobre, e dalle 8 alle 16 per i mesi da novembre ad aprile”

Previste, nell’ordinanza, anche le sanzioni da comminare (i trasgressori dovranno pagare una contravvenzione che va da 25 a 500 euro, a seconda dei casi) e la vigilanza, affidata agli agenti del Corpo di Polizia Municipale. Tutti segnali abbastanza preoccupanti, che si vanificheranno, siamo ottimisti, appena il cielo si caricherà di nubi e cominceranno a scendere le prime piogge autunnali, con buona pace degli invasi che ormai sono quasi a secco.

Infatti, a esaminare le interpretazioni dei modelli matematici a media e lunga scadenza, le previsioni parlano del 12 prossimo come data ultima del periodo siccitoso, con precipitazioni piuttosto interessanti e significativamente consistenti.





 Redazione

 

Dimensione carattere normale  Ingrandisci dimensione carattere  Ingrandisci dimensione carattere

Segnala

 

 
 

  Commenti dei Lettori:

 
Dx
 

ACCESSO AREA UTENTI

 

 Username

Password

 

Area Privata

Logout >>

 

     IL SONDAGGIO

 
 

VIDEO DELLA SETTIMANA

ESTATE E SANITA

 

STATISTICHE .....

Utenti on line: 7415

 
 
Inferiore

powered by Elia Tavaglione

Copyright © 2008 new PUNTO DI STELLA Registrazione Tribunale n. 137 del 27/11/2008.

Tutti i diritti riservati.