Testa

 Oggi è :  27/01/2020

Benvenuto  nel Giornale

CERCA GLI ARTICOLI :

  

Testo scorrevole
Sx

  ULTIME DAL PALAZZO....  DI PUNTO DI STELLA

 

09/03/2010

NON PRENDIAMO I GIOVANI PER I FONDELLI

 Dal confronto tra i candidati sindaci e i giovani della Diocesi, svoltosi venerdì sera presso l’Auditorium Vailati di Manfredonia, è emerso ancora una volta come la campagna elettorale per il centrosinistra non è il momento della verifica degli impegni assunti, quanto invece un’ulteriore tentativo di mistificare lo stato dell’arte. Il candidato sindaco del Pdl Stefano Pecorella ritiene che i giovani vanno resi realmente artefici del proprio destino e non illusi e delusi.

“I giovani sono realmente la più importante risorsa della città di Manfredonia –dichiara. - Su di loro si fondano le aspettative e le speranze di crescita socio-economica del nostro territorio. Proprio per queste ragioni i partiti e la politica non devono illudere la buona fede di tutti coloro che si avvicinano per diventare portatori di un nuovo modo di concepire e realizzare le loro aspettative”.

Dunque, dall’astrazione e l’affabulazione della sinistra si deve assolutamente passare alla concretezza. “Oggi non servono politici che promettano con poesie o articoli letterari un futuro che sembra più un miraggio che non una concreta realtà - chiosa il candidato sindaco del Pdl. - Servono amministratori capaci, competenti e onesti che riescano a parlare la stessa lingua dei giovani. Questo vuol dire non cedere alle tentazioni di lasciare i nostri giovani alle autogestioni, ad esempio, di luoghi di ritrovo sociale (vedi L.U.C.), quanto a creare percorsi di crescita culturale, accompagnandoli con gli insegnamenti, la conoscenza e la valorizzazione delle tradizioni e dei sani principi di una società giusta e nei loro confronti solidale”.

Sulle bugie e l’impreparazione del candidato sindaco della sinistra, quasi è scattata un’insurrezione dei giovani presenti. “Alla luce di tanto, un candidato, o anche un semplice amministratore, che non riconosca il fallimento delle politiche abitative (una vergogna è affermare che i prezzi immobiliari di Manfredonia sono contenuti e tra i più bassi dell’intera provincia) o la malversazione dei soldi pubblici che si è verificata nel Contratto d’Area, vuol dire che o mente o non vive la realtà che è sotto gli occhi di tutti. A ciò si aggiunga che l’occupazione dei nostri giovani passa anche attraverso la correttezza e la trasparenza dei comportamenti degli amministratori che devono consentire a tutti le stesse opportunità, indipendentemente da appartenenze politiche o parentali”.

“Questi sono i principi che intendiamo affermare in una Amministrazione di centrodestra - conclude Pecorella; - questi sono i primi importanti passi per realizzare una seria e duratura integrazione del mondo giovanile nelle dinamiche di partiti e della politica”.


 
Dx
 

ACCESSO AREA UTENTI

 

 Username

Password

 

Area Privata

Logout >>

 

     IL SONDAGGIO

 
 

VIDEO DELLA SETTIMANA

ESTATE E SANITA

 

STATISTICHE .....

Utenti on line: 2149

 
 
Inferiore

powered by Elia Tavaglione

Copyright © 2008 new PUNTO DI STELLA Registrazione Tribunale n. 137 del 27/11/2008.

Tutti i diritti riservati.