Testa

 Oggi è :  06/06/2020

Benvenuto  nel Giornale

CERCA GLI ARTICOLI :

  

Testo scorrevole
Sx

  LETTERA AL GIORNALE ......

 

11/02/2010

SOLIDARIETA AL GALLIPOLI CALCIO

 Mai come in questo momento, così particolare e delicato, la squadra del “Gallipoli Calcio” ha bisogno della solidarietà umana e morale di tutti i cittadini. Può essere infondata la denuncia del grave stato di disagio, se i calciatori unanimi avvertono di essere isolati e abbandonati a se stessi? La città non deve restare immobile, non può mostrarsi estranea e indifferente, insensibile a quanto sta avvenendo intorno. Non può sempre inneggiare ai trionfi. E’ ormai l’ora di fare quadrato e rompere gli indugi. Il silenzio, finora, è stato davvero assordante!

Le istituzioni proprio adesso devono mostrarsi vicine alla squadra militante in serie cadetta che va difesa a ogni costo, contro tutti e tutto. Occorre muoversi e dare fiducia e speranza, qualche certezza e garanzia per il futuro. E’ sufficiente un segno tangibile di apertura e responsabilità. In testa il primo cittadino. Sarebbe quanto prima auspicabile pertanto un incontro ufficiale di una delegazione del Comune con atleti e allenatore, che enormi sacrifici, talora insormontabili, stanno affrontando per difendere con onore e merito i colori della nostra bandiera per la gloria del “Gallo” e per il buon nome della città.

Chi è stato eletto a guidare una comunità ha il dovere d’impegnarsi per affrontare e sanare i più disparati problemi che via via si propongono in agenda. In tal caso è necessario e urgente corrispondere in qualche modo ai bisogni di quanti lottano per obiettivi che, pur non primari, tuttavia hanno ricadute indubbiamente economiche e sociali. Quale che sia la proprietà della società, è saggio lasciare da parte ipocrisie e settarismi, incomprensioni e problematiche per manifestare tutta la disponibilità e riconoscenza offrendo a tutti questi incolpevoli protagonisti della nostra storia presente ogni supporto necessario, come incoraggiamento morale prima ancora che materiale, tecnico e logistico, oggi più che mai indispensabile.

Siamo tuttavia consapevoli che la città ha mille problemi. Ma uno in più non sarà certo un terremoto né scatenerà la fine del mondo. Bisogna in ogni caso iniziare ad affrontarli con le dovute priorità. Siamo alla fase discendente del campionato, quella decisiva della sentenza definitiva. Non si può dire che poi si vedrà! Faccio dunque appello al sig. sindaco dott. Giuseppe Venneri a che si faccia carico da subito di questa assillante questione, anzitutto il problema dello stadio, il punto dolens, il responsabile principale dell’attuale situazione di sofferenza. Ma questa, dello stadio, è un’altra storia su cui a breve si dovrà necessariamente tornare a discutere, per dare e avere chiarezza la più attendibile per una soluzione possibile. (Gino Schirosi)

 
Dx
 

ACCESSO AREA UTENTI

 

 Username

Password

 

Area Privata

Logout >>

 

     IL SONDAGGIO

 
 

VIDEO DELLA SETTIMANA

ESTATE E SANITA

 

STATISTICHE .....

Utenti on line: 1324

 
 
Inferiore

powered by Elia Tavaglione

Copyright © 2008 new PUNTO DI STELLA Registrazione Tribunale n. 137 del 27/11/2008.

Tutti i diritti riservati.