Testa

 Oggi è :  06/06/2020

Benvenuto  nel Giornale

CERCA GLI ARTICOLI :

  

Testo scorrevole
Sx

  LETTERA AL GIORNALE ......

 

09/05/2009

PATOLOGIA NARCISISTICA

 Berlusconi avrà anche un eccezionale fiuto politico, ma in fatto di donne si è rivelato un comune mortale. Come la maggioranza degli uomini, ha scelto l’altra metà del cielo basandosi unicamente su criteri estetici esteriori. E’ vero che la bruttezza non piace a nessuno, ma è altrettanto innegabile che raramente i belli brillano di virtù interiori. Difficilmente i piacenti rimangono immuni dalla sindrome di Narciso. L’autovenerazione di sé a livello esteriore, impedisce ai narcisisti di cogliere la pochezza intellettuale e spirituale che alberga nel loro più profondo io. Se poi, agli avvenenti, si aggiungono le adulazioni e le lusinghe dei “normali” e dei “brutti”, la patologia narcisistica diventa irreversibile e non più “curabile”. Le metafore dell’oca giuliva, della bella senz’anima o del bello impossibile, non sono espressioni inventate dai “brutti invidiosi”, ma evidente realtà. Gli esibizionisti tutta bellezza e poco cervello del Grande Fratello, dell’Isola dei Famosi e programmi affini, ne sono la prova provata. Ma la “leggerezza” dei belli, è tutto sommato un aspetto secondario. Il rischio più grave è rappresentato dalla componente sentimentale. Esiste al mondo un solo bello o bella che conosca il termine fedeltà o amore eterno? A giudicare dallo stuolo di ex che stanno alle loro spalle, si direbbe di no.

 
Dx
 

ACCESSO AREA UTENTI

 

 Username

Password

 

Area Privata

Logout >>

 

     IL SONDAGGIO

 
 

VIDEO DELLA SETTIMANA

ESTATE E SANITA

 

STATISTICHE .....

Utenti on line: 1392

 
 
Inferiore

powered by Elia Tavaglione

Copyright © 2008 new PUNTO DI STELLA Registrazione Tribunale n. 137 del 27/11/2008.

Tutti i diritti riservati.